18 Giugno 2019

Comitato “Salva-Mondragone”

comunicato stampa Per salvare la nostra città dalla situazione di ingovernabilità prodotta dagli stessi protagonisti che risultano, tramite i mass media, manifestare la loro discesa in campo alle prossime elezioni amministrative del 2012, urge costituire un comitato “SALVA-MONDRAGONE”.

Basta con i soliti volti di persone che fanno politica da anni in questa città solo per familismo ed interessi personali. La priorità assoluta per Mondragone rimane il rinnovamento profondo della classe dirigente politica, indipendentemente dall’appartenenza politica e partitica.
Il Comitato “Salva-Mondragone” dovrebbe proporre che il Commissario Prefettizio, Dott. Michele CAPOMACCHIA, differisca le elezione amministrative al fine di scongiurare un futuro ingovernabile per la città. Ove non fosse possibile procrastinare la sessione elettorale, il Comitato potrebbe sostenere il “NO-VOTO”, tutti uniti per l’impegno a far disertare la partecipazione al voto dal 50% dell’elettorato attivo e conseguire il medesimo risultato di una amministrazione commissariale della città almeno per un altro anno, essenziale per il rinnovamento di una Politica locale concepita su forze nuove: forze pulite e trasparenti da cui far germogliare una nuova classe dirigente che concretizzi l’evoluzione istituzionale della città.
Solo una massiccia partecipazione al COMITATO potrà contribuire attivamente a salvare la nostra città dai famelici noti soggetti politici e gettare le fondamenta per veder nascere a Mondragone un classe dirigente rinnovata ed efficiente.
Necessita, pertanto, la sollecita attività di cittadini di buona volontà che intraprendano l’iniziativa, scevra di interessi personali, diretta alla costituzione del determinante “Comitato Salva-Mondragone”.

About Paolo Palmieri 37 Articoli
contatti: ppalmieri43@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com