17 Giugno 2019

Il Mondo alla rovescia, a Mondragone la politica dà la colpa alle Associazioni per il fallimenti socio politici

In merito alle polemiche ed alle continue accuse, tra l’altro prive di ogni fondamento, mosse in questi giorni dall’ex “assessore della giunta Cennami” rivolte alla raccolta fondi a favore di famiglie indigenti che non riescono a pagare la retta della refezione scolastica dei propri figli, l’associazione Terramia manifesta grande disappunto

per tali affermazioni e condanna, senza se e senza ma, l’ennesimo tentativo della politica di “strumentalizzare” e “veicolare” su altri binari un’iniziativa che sta riscuotendo un clamoroso consenso. E’ disarmante e meschino (classico della politica) il tentativo di attirare l’attenzione mediatica su “presunti” legami con gli attuali amministratori e non ammettere le proprie colpe per la situazione in cui versano tantissime famiglie. Si sta cercando in tutti modi, anche da chi è storicamente avversario all’ex “assessore della giunta Cennami”, di far passare l’iniziativa come “soccorso esterno all’attuale amministrazione” quando in realtà l’iniziativa è nata con il solo solo scopo di aiutare, in modo concreto, le famiglie “vittime” delle politiche di rigore. Ci saremmo aspettati un’attenta disanima sui motivi che hanno spinto tante famiglie a chiedere aiuto ad un’associazione anziché rivolgersi ai servizi sociali o al politico di turno. Ma è fin troppo evidente che la gente è stanca delle vostre promesse, assuefatta dai vostri proclami (sui giornali e su facebook) ed intolleranti al cospetto delle vostre inutili scartoffie. Se viviamo in una città dove “non è più possibile fare approfondimenti” su determinati argomenti, la colpa è di coloro che in passato hanno “s-governato” Mondragone con il “VOSTRO” sostegno.

Infine vorremmo rassicurare l’ex “assessore della giunta Cennami” che nessuno degli attuali componenti dell’associazione Terramia è legato in qualche modo ad un politico, nessuno di noi deve dire grazie per il posto di lavoro… e soprattutto nessuno di noi ha avuto precedenti “amministrativi” o poltrone.

Ad ogni modo ed al di là delle accuse prive di fondamento e di basso profilo, noi tutti componenti dell’associazione Terramia auguriamo, all’ex “assessore della giunta Cennami”, un pronta guarigione ed un presto ritorno in città in modo da vederlo quanto prima incatenato davanti al comune. Un valido ed affettuosissimo motivo per ritornare a ridere con gusto…

Commenta per primo

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com