22 settembre 2017

MBC interviene sulle deleghe ai Consiglieri

logo-mondragone bene comune
logo-mbc

A PROPOSITO DELLE DELEGHE AI CONSIGLIERI COMUNALI

Continuano a rincorrersi voci che fanno riferimento alla volontà del Sindaco Pacifico (o di chi pensa di essere stato eletto al suo posto) di conferire deleghe ai Consiglieri comunali. MBC, che- come si ricorderà- fa parte del Patto civico, ovvero della Coalizione che ha presentato Pacifico, e che nel suo piccolo ha contribuito alla vittoria del sindaco al primo turno, non avendo altro modo per far conoscere le proprie posizioni politiche, rappresenta a mezzo stampa la propria contrarietà rispetto a tali deleghe. MBC ritiene che, come stabilisce la legge, al consiglio comunale spetti il compito di proporre e di vigilare.

Affidare deleghe ai consiglieri comunali (per altro soltanto ad alcuni di essi) potrebbe contribuire a determinare una pericolosa e non funzionale sovrapposizione di ruoli tra i diversi organi e qualche confusione e conflitto. Occorre, ad avviso di MBC, tenere ben distinti i campi d’azione del controllore e del controllato. Da tempo la questione delle deleghe ai consiglieri comunali è all’attenzione del dibattito pubblico.

Ed anche alla luce di una consolidata giurisprudenza si è ormai dell’opinione di evitare qualsiasi commistione tra l’attività del consiglio, quella del sindaco e della sua giunta e quella dei funzionari e della burocrazia comunale.

Tra la cospicua letteratura in materia ci permettiamo di evidenziare la risposta del Viminale ad un quesito relativo a tali deleghe, sperando che anche chi si è attribuito il ruolo di <comandante>, tra un convegno, una diretta streaming e una seduta <politica> casereccia, trovi il tempo e la serenità di approfondire. Anche facendosi un po’ da parte. Questo è il link: http://incomune.interno.it/pareri/nomina-assessore-e-deleghe-sindacali-conferite-a-consiglieri-comunali-quesito.

Commenta per primo

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com