22 Maggio 2019

Mondragone (CE), oggi il Precetto pasquale del liceo scientifico

liceo galilei

Si terrà oggi, lunedì 25 marzo, alle ore 11.00, il Precetto pasquale per gli studenti, i docenti e il personale Ata del Liceo Scientifico di Mondragone. La cerimonia religiosa si svolgerà per la sede centrale presso la Chiesa di San Michele Arcangelo (Sant’Angelo) di Mondragone e sarà il parroco, don Roberto Guttoriello a presiedere la celebrazione eucaristica;

mentre gli studenti ed il personale della scuola del Plesso di Via Asti, si troveranno nella chiesa delle Suore di Gesù Redentore, la Stella Maris di Mondragone per la celebrazione eucaristica, che sarà presieduta da padre Antonio Rungi, docente di filosofia e pedagogia del Liceo mondragonese ed assistente spirituale della Stella Maris. La pratica del precetto pasquale ritorna al Liceo dopo 7 anni ed è stato il nuovo dirigente scolastico, prof. Giorgio Bovenzi, insieme agli organi collegiali, ad autorizzare la celebrazione, per gli studenti di religione cattolica (al Liceo sono il 99%) richiesta dai docenti di Religione cattolica dell’Istituto. Da alcuni giorni si sta preparando il rito, i canti, l’offertorio e le varie preghiere che si intendono rivolgere al Signore in questa particolare circostanza in preparazione alla Pasqua. Particolarmente impegnata è la professoressa Rita Tramonti, docente di religione cattolica che cura anche le varie manifestazioni di carattere religioso nell’istituto, chiaramente con la collaborazione di tutti i docenti e degli studenti. “Dopo l’elezione del nuovo Papa, Francesco Bergoglio -ha detto padre Rungi – anche nelle scuole si respira un clima nuovo di maggiore disponibilità verso il fenomeno religioso e quindi alla partecipazione alle varie iniziative che si promuovono. Segno evidente anche di una riconquistata fiducia nella Chiesa e nella sua missione nel mondo, soprattutto con i giovani e tra i giovani. Non a caso abbiamo messo la celebrazione del precetto pasquale il lunedì santo, all’indomani della celebrazione della giornata della gioventù che si celebra a livello diocesano nella domenica delle Palme, in attesa poi di celebrare quella mondiale a Rio de Janeiro, in Brasile, con il Papa di origine argentina e con radici italiane. I giovani sono il presente e il futuro della Chiesa e della società e senza il loro indispensabile contributo di idee e di operosità si ferma tutto e non cammina né la chiesa e né il mondo intero, come ci ha ricordato Papa Francesco. Mi auguro che siano gli studenti tutti del nostro Liceo a partecipare a questo momento di preghiera per se stessi, per le loro famiglie, per il territorio e per l’Italia, prima delle vacanze pasquali che iniziano con il Giovedì Santo”.

About Padre Antonio Rungi 27 Articoli
contatti: antonio.rungi@tin.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com