28 Settembre 2020

Rifiuti, Zannini: “Un plauso a De Luca e Bonavitacola per il programma Campania-più-Italia”

NAPOLI. In dirittura d’arrivo per la Provincia di Caserta un imponente stanziamento finalizzato al contrasto dei fenomeni di abbandono dei rifiuti (i quali vengono successivamente incendiati), che si concentrano maggiormente in corrispondenza delle aree prospicienti la rete stradale extraurbana ed unito alla mancanza di manutenzione dei terreni limitrofi, determina disagi al transito degli autoveicoli con potenziali pregiudizi alla sicurezza e rischio di allagamenti.

Entro l’inizio del prossimo anno partiranno i lavori, per un importo totale dell’intervento, su base triennale, di circa 55 milioni.

Ecco le arterie interessate: CE 1 (Piedimonte Matese), CE 2 (Piana di Caiazzo), CE 3 (Sessa – Mignano), CE 4 (Appia Domitiana), CE 5 (Aversa – Villa Literno), CE 6 (Pietravairano), CE 7 (Formicola – Dragoni- Teano), CE 8 ( Maddaloni – Cancello), CE 9 (ex Anas Gruppo 1-2), CE 10 ( ex Anas Gruppo 3-4), per una estensione complessiva viaria di 1457 chilometri.

Il programma è articolato nelle seguenti azioni:

1) Azione “Campania più Verde”.

Sono previsti interventi per la riqualificazione e la manutenzione straordinaria del verde stradale a servizio della rete viaria e del relativo sistema di raccolta e smaltimento delle acqua superficiali, con specifico riguardo alle arterie stradali interessate dal fenomeno dell’abbandono abusivo dei rifiuti e dei continui incendi a causa delle sterpaglie ed arbusti privi di qualsiasi manutenzione. In particolare sono in programma lavori di sistemazione dei fossi di scolo delle strade, delle banchine, degli spazi di aree di sosta, sistemazione delle scarpate prospicienti le strade, sistemazione degli svincoli, delle rotatorie, riqualificazione delle aiuole spartitraffico.

2) Azione “Campania più Controlli”

Garantirà la vigilanza delle arterie stradali a più alto rischio di fenomeni di abbandono dei rifiuti.

Tra gli interventi previsti, inoltre, vi è la sistemazione delle scarpate e degli argini, la sistemazione degli svincoli, delle banchine, delle aiuole spartitraffico, delle rotatorie, delle aree di sosta nonché delle pareti di mantenimento.

“Si tratta di un importante intervento della Regione guidata dal Presidente De Luca per la provincia di Caserta, che i consiglieri moderati Salvatore Martiello, Enzo Galantuomo, Francesco Paolino e Luigi De Cristofaro sapranno seguire al meglio nell’iter procedurale in provincia di Caserta. Si conferma – conclude Zannini – un interessamento costante verso i problemi della nostra provincia da parte dell’ente regionale.”

In allegato il link del BURC:

http://burc.regione.campania.it/eBurcWeb/directServlet?DOCUMENT_ID=00105764&ATTACH_ID=156915

Commenta per primo

Lascia un commento