1 Dicembre 2020

ANCI, Schiappa: “Proroga Centrale Unica Committenza e Bilancio”

schiappa

“A causa delle enormi difficoltà sopportate dai Comuni, insieme alla proroga del termine per l’approvazione del bilancio preventivo al 30 settembre 2014, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani ha ottenuto un’ulteriore importante proroga rispetto alla norma che prevedeva l’obbligo per i Comuni di ricorrere alle centrali uniche di committenza”.

A ribadirlo è il Consigliere nazionale ANCI Giovanni Schiappa, Sindaco di Mondragone e Consigliere dell’Amministrazione provinciale di Caserta, che ha aggiunto: “ancora una volta, il ruolo dell’Anci si rivela fondamentale al fianco delle Amministrazioni nell’esclusivo interesse dei cittadini. Infatti il Governo centrale ha preso atto, in sede di Conferenza Stato – Città, delle fortissime criticità  relative agli 8.000 Comuni italiani a partire dal 1 Luglio 2014 con il dettato normativo sulle centrali uniche degli acquisti. Il posticipo degli effetti di tale termine – continua Giovanni Schiappa – riuscirà ad evitare il pericolo di stasi nel sistema degli acquisti e degli appalti. L’intesa tra Governo ed Enti Locali consentirà il rinvio dell’entrata in vigore della norma al 1 Gennaio 2015 per l’acquisto di beni e servizi e al 1 Luglio 2015 per gli appalti dei lavori pubblici. Continua senza sosta – ha concluso il Sindaco Schiappa – il nostro lavoro al fianco degli Amministratori locali e delle esigenze delle Comunità territoriali”.

Commenta per primo

Lascia un commento