22 Ottobre 2020

Barbato: “Una lotta di coraggio contro la crisi”

anna barbato

L’erogazione dei pacchi di generi alimentari, per le famiglie indigenti, dal  mese di gennaio verrà raddoppiata. Un nuovo  obiettivo di progetto sociale è stato promosso e lanciato dall’assessorato alle politiche sociali del Comune di Mondragone, guidato dalla Dott.ssa Anna Barbato, rappresentante del Partito Democratico in giunta. Il progetto riguarda l’attuazione di un “programma di lotta alla povertà”.

E’ stata anche quest’anno stipulata, convenzione tra il Comune di Mondragone e due associazioni di volontariato, la “Banco delle Opere di Carità” (BOC) e la “Giovanni Paolo II” al fine di sostenere, attraverso la distribuzione di generi alimentari, le famiglie bisognose, che vivono il disagio della crisi e delle trasformazioni economico-sociali, che schiacciano spesso i più deboli. La distribuzione dei prodotti alimentari sarà effettuata sotto la prescrizioni delle circolari dell’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA).La partecipazione al progetto “Programma lotta alla Povertà” a fronte di un contributo pari a trentamila euro, avremo un beneficio di circa duecentomila  euro di derrate alimentari, da distribuire  a circa 200 nuclei familiari, pari a  mille persone circa tra adulti e bambini. La convenzione ha durata annuale.

“Vivere in questi tempi difficili – dichiara l’assessore del PD Anna Barbato – significa prima di tutto comprendere cosa possiamo fare noi per gli altri e non cosa possiamo ricevere dagli altri. Le istituzioni e la politica tutta devono in qualche modo leggere i disagi tra la popolazione. La povertà non disonora nessuno. Spezzare il pane, condividere la crisi di un sistema, è il primo atto di coraggio che un amministratore può e deve fare. Promuovere le associazioni di volontariato che affianchino i casi più disperati è uno dei principali scopi di questo assessorato. La povertà non può e non deve disonorare nessuno. La politica, invece, disonora se stessa quando non pratica l’amore per il disagiato, ma la sua adulazione. In quel caso, essa  diviene solo una pericolosa macchina di reclutamento elettorale. Mercoledì 22 Gennaio, all’ordine del giorno del Consiglio Comunale, sarà presentato il regolamento  per l’erogazione dei pacchi alimentari, già approvato in commissione consiliare permanente. Per la prima volta, questo progetto rispetterà criteri oggettivi di individuazione della soglia di povertà per la distribuzione dei pacchi per i più bisognosi. Non posso che augurare a tutti  buon lavoro.”

Commenta per primo

Lascia un commento