19 Ottobre 2020

Calici di Stelle, l’ARCI Mondragone sottrae l’evento alla Pro Loco.

L'Arci tiene il gioco al Sindaco per far fuori la Pro Loco e gestire in un altro modo.

Mai era capitato a Mondragone! Mai nella nostra Città veniva letteralmente soffiata una manifestazione, divenuta formalmente istituzionale con deliberazione di Giunta comunale n. 118 del 09/09/2016, all’organizzazione dell’associazione Pro Loco, storica aderente all’UNPLI.

Affidarne poi la realizzazione ad un’associazione come l’Arci, che ha scelto consapevolmente di prestarsi a questo “furto d’impegno sociale” tenendo il gioco a persone costituitesi in associazione lo scorso 26 luglio, copiando letteralmente i contenuti rinvenuti nelle istanze dell’associazione Pro Loco, mortifica l’impegno di chi ha scelto sin dall’inizio di realizzarla per la Città.

Il tutto, poi, avviene non nel silenzio dell’amministrazione. Addirittura nella triste certezza che gli stessi abbiano favorito questa scelta, volta a stravolgere nel merito un evento in cui – fino all’anno scorso – gli espositori non pagavano alcunché per far degustare! Mentre ora l’Arci sta richiedendo il pagamento anche dell’utilizzo dei gazebo e degli stand. In effetti, dimenticando che il Sindaco Virgilio Pacifico ne ha formalmente deliberato la gratuità, oltre a riconoscerne un contributo economico.

Non avremmo mai accettato di realizzarla con tali modalità. A Mondragone mai era capitato che nel segno dello storico vino falerno, della gustosa mozzarella di bufala e delle tradizioni artistiche si fosse consumato un atto così. Mai a Mondragone era successa una cosa del genere!

fonte: info@prolocomondragone.net

Commenta per primo

Lascia un commento