14 Luglio 2020

Cittadinanza Attiva Mondragone interviene su polemiche di ex volontari della Protezione Civile

Il modo migliore per difendersi da un nemico è di non comportarsi come lui.

cittadinanza-attiva-mondragone

Cittadinanza Attiva Mondragone non si proclama è mai si proclamerà difensore di parte di qualcuno, in questo caso nemmeno degli amici della Protezione Civile. Ma la chiarezza e la sincerità in discorsi che interessano la collettività sono elementi fondamentali, dai quali nessuno può prescindere. Da giorni circolano polemiche e parole dette e sparate con troppa superficialità da alcuni ex volontari della Protezione Civile che dopo essere stati “costretti” a dimettersi dal loro compito, ora sciabolano accuse a destra e a manca senza mai centrare il problema della questione!

Le dichiarazioni focalizzano la questione su due punti:

  • richieste fatte dagli stessi dimissionari mai ascoltate da chi di dovere;
  • costrizione nel firmare e presentare al Direttivo della Protezione Civile di atti di dimissioni e allontanamento.

Andiamo per gradi. Due domande, riflettendo sulle dichiarazioni superficiali, sterili e strumentali, sono normali e lecite. Gli scriventi polemici parlano di “costrizione” nella presentazione delle dimissioni senza spiegare nello specifico l’accaduto, forse dimenticano di fare qualche nome o spiegare qualche situazione, sono stati minacciati, ricattati, intimiditi o altro???

Per Cittadinanza Attiva Mondragone, la parola “costretti ” è chiara a tutti tranne a chi la usa!

Secondo punto, essendo soci ordinari e volontari senza carica nel Direttivo ed essendo il Sig. Domenico De Vita il Presidente, con quale carica autoproclamata i polemici hanno effettuato richiesta di chiarimento e richiesta di aiuto al Sindaco?

Ora le risposte alle due domande, con tutta franchezza, non le pretendiamo, sembrano quasi scontate, quello che più ci preme sapere è questo: come mai tutta questa polemica nasce solo e solamente ora???

Vuoi vedere che la posta in gioco è quella di screditare il lavoro altrui per poi poter prendere il posto di comando? Avete ragione, siamo noi ad essere mal pensanti!

In conclusione a sostegno della Protezione Civile, del suo Presidente De Vita e di tutti i sui collaboratori, l’Associazione Cittadinanza Attiva Mondragone, deve solo dire grazie per il lavoro di Vigilanza presso il Sottopasso Artistico svolto a titolo rigorosamente gratuito, dimostrando chiaramente cosa significhi nei fatti il termine “volontariato” a differenza di chi non è mai “sceso in campo” e cerca di ritagliarsi, attraverso questi attacchi pubblici, il proprio effimero momento di gloria.

A chi urla con polemiche sterili c’è e ci sarà sempre qualcuno che risponderà con la forza dei fatti!

 

Commenta per primo

Lascia un commento