23 Ottobre 2020

Padre Antonio Rungi, compleanno innovativo!

Auguri digitali per il compleanno di Padre Antonio Rungi.

Il compleanno di Padre Antonio Rungi, ha registrato una grande partecipazione con una marea di messaggi e Like su Facebook. Migliaia i messaggi di auguri arrivati al sacerdote passionista, da una vita impegnato nella comunicazione sociale. Padre Antonio Rungi, è stato quasi un ventennio responsabile dell’Ufficio comunicazione sociale della Diocesi di Sessa Aurunca, dal 1982 al 2003, impegnandosi in un settore importantissimo per comunicare oggi.

E proprio il popolo di Facebook gli ha voluto tributare un grande riconoscimento di sostegno ed apprezzamento per la sua opera nel giorno in cui padre Rungi ha festeggiato i suoi 59 anni di vita. Nato ad Airola (Bn) il 7 luglio entrò tra i passionisti giovanissimo. Emise la professione dei voti religiosi nel 1967 e fu ordinato sacerdote nel 1975. Dal 1978 è presente a Mondragone nella comunità passionista ininterrottamente, tranne il periodo in cui ha svolto l’ufficio di Superiore provinciale dei passionisti della Campania e Lazio Sud, dal 2003 al 2007.

Docente, teologo morale, impegnato in vari campi ha fatto della missione evangelizzatrice attraverso i media uno dei suoi impegni apostolici più rilevanti. Ed il popolo di Fb lo segue con costanza come è possibile rilevare dalle tante espressioni di auguri giunte al sacerdote sul suo profilo o alltraverso altri mezzi. Come risposta a questa trasmissione di auguri padre Rungi ha registrato un video e lo ha riversato su Fb nel quale si racconta e racconta la sua vita di sacerdote impegnato in vari campi.

Padre Antonio è sicuramente un Testimone Digitale!

Il compleanno di Padre Antonio Rungi fa emergere un dato. Eglu tra i preti più presenti anche in Rete. Forte dell’insegnamento della Chiesa in questo campo di ampie prospettive apostoliche come ha sottolienato il recente convegno nazionale della Cei “Testimoni digitali”. Certo padre Rungi è stato festeggiato anche dalla sua comunità passionista di Mondragone con semplicità ed essenzialità, come è il suo stile di vita. Il calore umano non è mancato per far giungere a questo scerdote tutto l’affetto e la stima della gente che lo ha conosciuto personalmente o attraversa i media.

In programma una serie di interviste sul varie emittenti e sulla stessa Radio Vaticana per parlare dell’estate, della moralità, della teologia, della cultura, dei temi sociali e di quanto utile per la formazione umana e culturale. Una festa preceduta dalla messa presieduta dal sacerdote, quale momento di ringraziamento per il dono della vita, celebrata da padre Rungi nella chiesa delle Suore di Gesù Redentore, alla Stella Maris, questa mattina alle ore 7,30. Un sincero augurio di lunga vita a questo “vulcanico” sacerdote, così definito anche dai media, quando ha attivato varie iniziative spirituali tra cui il rosario in spiaggia.

Commenta per primo

Lascia un commento