29 Ottobre 2020

Emergenza Rifiuti, il Sindaco di Mondragone diffida il Consorzio Unico.

Emergenza Rifiuti, il Sindaco di Mondragone diffida il Consorzio Unico

Il Sindaco di Mondragone Achille Cennami e l’Assessore all’Ambiente Mario Fusco, considerata l’emergenza rifiuti, hanno attivato le procedure per la diffida del Consorzio Unico di Bacino. In mancanza di riattivazione del servizio, si provvederà altrimenti per garantire il servizio di igiene urbana e conseguentemente della salute pubblica, stante anche l’imminenza del periodo estivo.

“Siamo a ridosso dell’Estate 2010 – commenta Fusco – e come già dichiarato alla stampa, non intendiamo subire danni economici per problemi che non sono stati causati dal Comune ma dal Consorzio Unico. Da quello che si è potuto apprendere il problema risiede nel mancato rinnovo del noleggio degli automezzi. D’intesa con il Sindaco e con gli uffici preposti, abbiamo formalmente diffidato il Consorzio a riprendere il servizio senza eccezione alcuna”.

“Nel caso di mancato riscontro alla nostra nota – continua l’Assessore – e nel caso in cui si dovesse protrarre questa situazione di emergenza, attiveremo tutte le procedure per consentire una Estate serena sotto l’aspetto dell’igiene urbana. Voglio essere chiaro. Non sarà la Città di Mondragone e i suoi operatori turistici e commerciali a pagare per questi disservizi. A breve sarà affisso un manifesto con il quale chiediamo alla cittadinanza di collaborare e posso assicurare fin d’ora che l’Ente sarà al fianco esclusivamente dei cittadini. Non intendiamo farci bloccare dalla burocrazia, ma vogliamo raggiungere l’obiettivo di avere una Città pulita”

About Amministrazione Cennami 120 Articoli
Ufficio Stampa Amministrazione Cennami sala.stampa@mondragone.net

Commenta per primo

Lascia un commento