24 Ottobre 2020

Etérnit coproduce “Il re muore”, Luigi Morra parla dei nuovi progetti.

Di scena al teatro Mercadante di Napoli dal 31 Marzo al 10 Aprile.

Ne Il Re Muore, Luigi Morra partecipa in qualità di aiuto regia, in collaborazione con Pino Carbone.

Grande successo di pubblico per l’associazione Etérnit che anche ieri ha registrato il tutto esaurito per la quarta replica dello spettacolo Il re muore. In cartellone al teatro Mercadante di Napoli dal 31 Marzo al 10 Aprile, coprodotto a fianco delle realtà campane Solot Compagnia Stabile di Benevento, o.n.g. Teatri, in collaborazione con Tourbillon Teatro e Teatro Stabile di Napoli.

La partecipazione di Etérnit a questo progetto, costituisce il risultato della forte collaborazione creativa ed artistica del regista Pino Carbone con Luigi Morra, direttore artistico di Etérnit; una collaborazione collaudata già da diversi anni che ha visto i due artisti impegnati insieme nella produzione di diversi lavori.

Nella rilettura di Pino Carbone Il re muore, racconta la morte annunciata di un re, sovrano di un regno in decadenza, destinato a scomparire nonostante lotti disperatamente per affermare la sua esistenza, ritrovata e riconosciuta quando ormai è troppo tardi, quando cioè nessuno ascolta più i suoi ordini e fuori tutto sta svanendo.

Ne Il Re Muore, Luigi Morra partecipa in qualità di aiuto regia, mentre le musiche dello spettacolo sono affidate ai Camera, realtà musicale campana prodotta da Etérnit.

“ Il 2011 – afferma L. Morra – sarà un anno che vedrà impegnata Etérnit su molteplici fronti artistici e culturali. Tra le prossime attività in cantiere: il lavoro discografico in prossima uscita dei Camera, nuovi lavori teatrali, la realizzazione di un progetto artistico-editoriale legato al territorio domiziano”.

Commenta per primo

Lascia un commento