22 Ottobre 2020

Padre Antonio Rungi alla guida del ritiro spirituale di Formia

Concluso a Formia (LT) il ritiro spirituale mensile, guidato da padre Antonio Rungi, per le suore dell’arcidiocesi di Gaeta.

Circa 80 suore di vari istituti e comunità religiose che sono presenti nell’Arcidiocesi di Gaeta, hanno partecipato questa mattina dalle 9,30 alle 15,15 al ritiro spirituale mensile, guidato da padre Antonio Rungi, sacerdote passionista della comunità di Itri (Lt).

Il ritiro è iniziato alle ore 9,30 con la preghiera delle Lodi cantate, poi subito dopo la meditazione dettata da padre Rungi sulla risurrezione di Cristo, sulla parola di vita che è Gesù. Alle 11.00 le confessioni individuale e l’adorazione eucaristica. Alle 12,15 la santa messa officiata da padre Rungi, nella domenica della Divina misericordia.

Durante il ritiro spirituale di Formia, una liturgia animata dai canti e dal servizio liturgico dalle suore presenti.

Le religiose, provenienti anche dall’Africa, dall’Asia e dall’America Latina, vivono nelle comunità locali del territorio. Presente anche la Presidente diocesana dell’Usmi, Suor Mirka e il consiglio della stessa Usmi. Un ricordo speciale nella preghiera dedicato agli 85 anni del Santo Padre Benedetto XVI e per i sette anni di pontificato. Ricordo anche del giovane giocatore Piermario Morosini morto ieri a Pescara durante la partita di calcio. Questo è stato l’ultimo ritiro di quest’anno pastorale, animato da padre Rungi e incentrato sul tema della Parola di Dio, approfondita da vari aspetti spirituali, normativi e pastorali.

In tutto cinque incontri, ai quali vanno aggiunti altri significativi momenti del percorso spirituale fatta dalle suore in questo anno, con l’apertura del percorso ad ottobre con la presenza dell’Arcivescovo di Gaeta, monsignor Fabio Bernardo D’Onorio e la chiusura dell’intero itinerario con il pellegrinaggio delle suore, il giorno 3 giugno 2012, in località del centro-nord d’Italia. Pellegrinaggio guidato dall’arcivescovo, Fabio Bernardo e accompagnato da padre Serafino Rossi, vicario episcopale per la vita consacrata nell’arcidiocesi di Gaeta, che da anni segue le religiose in questa diocesi.

Si chiuderà così con il pellegrinaggio il cammino spirituale fatto dalle religiose in questo anno pastorale 2011-2012, che ha visto impegnata la Chiesa di Gaeta nella celebrazione del V Sinodo diocesano, al quale parteciperanno, con diritto di voto, sette religiose presenti nelle comunità dell’arcidiocesi di Gaeta, come espressamente richiesto dal Vescovo

Commenta per primo

Lascia un commento