21 Ottobre 2020

Il mio nome è Zoccola, presentato il libro di La Vardera

SCHIAPPA AL FIANCO DI BENEDETTO ZOCCOLA, OGGI A ROMA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI ISMAELE LA VARDERA DELLE IENE SULLA STORIA DEL VICE-SINDACO

Il mio nome è Zoccola: il giornalista del programma televisivo Le Iene scrive il libro che racconta le vicissitudini del vice sindaco mondragonese.

Il mio nome è Zoccola, per la camorra sono un figlio di puttana, questo il titolo dell’ultimo libro di Ismaele La Vardera.

Il Sindaco Giovanni  Schiappa, nel pomeriggio di oggi, ha partecipato a Roma, presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati, alla presentazione del libro del giornalista delle Iene, prefazione di Roberto Saviano, sulla storia del vice-sindaco di Mondragone, da cui partirà un progetto nelle scuole italiane in collaborazione con i rappresentanti d’Istituto di ScuolaZoo (R.I.S.) e l’Associazione Nazionale Cantanti, nell’ambito della collaudata iniziativa Il silenzio è dolo.

Il tutto insieme ad “Un attimo fa” del cantautore Marco Ligabue insieme al rapper Lucariello, autore della colonna sonora della serie tv “Gomorra”.

“Siamo qui a Roma al fianco di Benedetto – commenta il Sindaco G. Schiappa – per continuare una battaglia che abbiamo scelto di combattere insieme. Battaglia che, con grande audacia, Benedetto sta veicolando a livello nazionale.

Il rispetto delle regole – continua il Primo cittadino –  preteso dai grandi, va consolidato soprattutto nelle menti dei più giovani: sotto questo punto di vista, il viaggio nelle scuole alla base di questo progetto rappresenta senza dubbio un elemento di grande importanza. I giovani non hanno bisogno di paternali – conclude Schiappa – ma di esempi: e Benedetto lo è senza dubbio”.

Commenta per primo

Lascia un commento