17 Settembre 2019

Il PdL punta sulla produzione agricola di qualità

PdL Il capogruppo de “Il Popolo della Libertà” in Provincia di Caserta, Giovanni Schiappa, evidenzia i possibili riflessi positivi sul settore della produzione agricola di qualità della Provincia di Caserta. “Il Popolo della Libertà, mediante la professionalità dell’assessore provinciale all’agricoltura Ettore Corvino, sta profondendo impegno e dedizione per pianificare una seria promozione ed uno slancio incisivo della nostra agricoltura.

Il settore agricolo in Terra di Lavoro necessita di concrete azioni di sostegno, in quanto i prodotti di qualità, alla pari di tante altre ricchezze che possediamo, sono – senza ombra di dubbio – volani di sviluppo.

Il PdL, su tali temi, è in piena sintonia con la necessità di recuperare sinergia istituzionale e progetti di ampio respiro, ma di grande concretezza.

In tal senso, uno degli obiettivi prioritari che l’attuale Amministrazione Provinciale sostiene è quello di giungere alla rapida sottoscrizione, con la Regione Campania di un accordo ex art. 15 della legge n. 241 del 1990, finalizzato al trasferimento in capo alla Provincia di Caserta, anche attraverso l’istituto dell’avvalimento di uffici, dei compiti gestori riferiti al P.S.R. (Programma Sviluppo Rurale) 2007/2013.

Il nuovo P.S.R. è caratterizzato da un approccio alle problematiche del comparto agricolo non settoriale risultando ispirato, per contro, ad una logica di integrazione e di sinergia.

Sono risorse europee importanti sia sotto il profilo quantitativo che qualitativo per le finalità ad esso connesse.

Nel contempo occorre agevolare lo sviluppo dell’agricoltura attraverso la creazione di filiere e di marchi che certifichino la produzione, promuovere i mercati, concentrare l’offerta.

Queste risorse, concentrate in quattro Assi e diverse Misure sono finalizzate all’insediamento di imprese agricole animate da giovani sotto i quaranta anni; l’ammodernamento delle aziende agricole; l’accrescimento del valore aggiunto dei prodotti agricoli e forestali.

Sono previste  misure di sostegno per lo sviluppo della qualità alimentare; l’incentivazione delle attività turistiche; lo sviluppo, la tutela e la riqualificazione del patrimonio rurale complessivamente considerato.

Sono obiettivi ambiziosi, rispetto ai quali il PdL in Provincia di Caserta continuerà ad impegnarsi con convinzione e costanza, lasciando da parte slogan e parole”.

Commenta per primo

Lascia un commento