1 Dicembre 2020

Alternativa per Mondragone, Incontro con Magdi Cristiano Allam

L’eccellente incontro di venerdì, al museo civico B. Greco, con Magdi Cristiano Allam ha tracciato ancora una volta un solco indelebile per Mondragone ed i cittadini presenti.

Oltre al tema del suo nuovo libro Io e Oriana – ha sottolineato Angelo Conte del gruppo consiliare di Alternativa per Mondragone – si è messo in evidenza l’importanza di tornare a parlare con più decisione di Famiglia, Sicurezza e Lavoro, temi cardine di noi di Alternativa per Mondragone, che insieme agli altri gruppi territoriali sparsi sul territorio nazionale, stiamo sviluppando con una nuova filosofia e cioè quella che passa attraverso una concreta politica sociale prima di tutto, piuttosto che radicarsi in una sterile slogan-mania.

E’ doveroso sottolineare come ciò che ci avviamo ad affrontare per il bene di Mondragone, non è che la continuazione di una “opera” e di un percorso cominciato già dal 2011 in tempi non sospetti, quando molti (conosciuti e non) erano ancora “dormienti” o attenti a curarsi allo specchio il proprio ego.

Noi lavoriamo in trincea per la gente e con la gente mettendo al primo posto “La causa per il bene comune” e non i personalismi o gli arrivisti, i quali purtroppo, avvicinandoci all’appuntamento elettorale per la nostra città, già cominciano a sbocciare con un po di arroganza.

Con rammarico stiamo notando già da tempo come molti “predicatori” di cambiamenti o rivoluzioni non stanno facendo altro che consolidare un sistema da prima repubblica fatta di accordi e accordini invece di pensare ai cittadini e al territorio.

Alternativa per Mondragone concentrerà tutte le sue forze per dimostrare ai cittadini come sia possibile migliorare la qualità di vita della nostra città e di quelle in cui saremo presenti con i nostri compagni di viaggio anch’essi al lavoro per sviluppare il “vero cambiamento” partendo dai singoli territori.

Autore: Alfonso Attanasio

About Alfonso Attanasio 93 Articoli
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti contatti: alfonsoattanasio@email.it

Commenta per primo

Lascia un commento