19 Ottobre 2020

Mondragone, guadagno di 120 mila Euro dalla Banca Nazionale del Lavoro.

La giunta comunale affronta la crisi economica.

Il Comune di Mondragone aveva, con la Banca Nazionale del Lavoro, tre operazioni finanziarie, sottoscritte tra il 2005 ed il 2007. Il tutto per valori nominali pari rispettivamente a 5.087.401,00 euro, 1.387.318,00 ed euro 5.942.215,00 con scadenze tra il 2026 e 2032. Come è ben noto queste operazioni di finanza, importate impropriamente nelle economie degli Enti Locali, servono per la copertura  degli investimenti delle grandi multinazionali.

Totalizzando le componenti positive con  quelle negative, il Comune di Mondragone aveva ad oggi un differenziale di circa euro 228.000,00.

L’Ente con la collaborazione di questo Assessorato (?) e l’impegno del Capo Ripartizione Finanze e Contabilità ha  proceduto ad una transazione con la Banca Nazionale del Lavoro per l’ estinzione dei medesimi per un importo pari a circa 100.000,00 euro, ricavandone un guadagno netto di € 120.000,00.

Infatti in data 06.09.2010 la Giunta Comunale con proprio atto deliberativo n. 110 ha approvato lo smobilizzo di questi pericolosissimi strumenti finanziari oramai banditi da quasi tutte le Economie reali, ritenendoli concausa della attuale crisi economica mondiale.  

About Amministrazione Cennami 120 Articoli
Ufficio Stampa Amministrazione Cennami sala.stampa@mondragone.net

Commenta per primo

Lascia un commento