17 Settembre 2019

Libera ricorda il sindacalista Federico Del Prete

LIBERA Federico del Prete era un sindacalista dei mercatali, anche di coloro che lavoravano nel Mercato domenicale di Mondragone. Si ribellò al clan La Torre e denunciò chi, per loro conto, ritirava il pizzo. Ed il giorno prima di testimoniare in Tribunale, un 18 febbraio, fu assassinato.

 

 

Il nostro Presidio è intitolato a lui e nel decennale di quell’assassinio vogliamo ricordarlo con manifestazioni che si svolgeranno per l’intera giornata di sabato.

MATTINA: Incontro con gli Studenti – Sede del Presidio – via Amedeo 21

ore 10.30 – accoglienza degli studenti delle scuole medie inf. e sup. della Città

ore 11.00 – “Mafie, corruzione e lavoro: dieci anni dopo l’omicidio di Federico Del Prete”
Proiezioni di filmati a cura del Comitato “per il 19 luglio”

ore 12.00 -colloquio con DON LUIGI CIOTTI – presidente di Libera Valerio Taglione – referente provinciale Libera Caserta Sergio Nazzaro – scrittore Presentazione iniziativa contro racket ed usura – apertura Biblioteca sociale “Oscar Romero”
Michele Capomacchia – Commissario prefettizio Comune di Mondragone Gianni Zara – Responsabile Ufficio Legale – FAI Don Lorenzo Langella – referente Presidio di Mondragone

Ore 13.30 soft lunch Mercato comunale – via Fiumara Ore 14.30 deposizione della Targa in ricordo di Federico del Prete Bene confiscato alla camorra – via della Rifiorita, 2

Ore 15.00 visita alla Casa delle Associazioni e alla sede del CEA (centro educazione ambientale)

POMERIGGIO: Chiesa di San Nicola – via Amedeo

Ore 15.30 Convegno: “Lavoro: giustizia e dignità. Un percorso di emancipazione dalla camorra”
Intervengono DON LUIGI CIOTTI – presidente di Libera RaffaelloMagi– Magistrato estensore della sentenza Spartacus Michele Capomacchia – Commissario prefettizio Comune di Mondragone Tano Grasso – presidente onorario del FAI (Federazione Associazioni antiusura e antiracket italiane) Nino Daniele – Presidente osservatorio sulla camorra e sull’illegalità – già Sindaco di Ercolano, Comune derackettizzato Lorenzo Diana – Rete per la Legalità – già Senatore della Repubblica Modera don Lorenzo Langella – Referente Presidio di Libera – Mondragone

Commenta per primo

Lascia un commento