3 Dicembre 2020

Matrimoni sulla spiaggia, Schiappa: “Valorizziamo il nostro Arenile”

matrimonio_spiaggia

Il matrimonio “all’americana” sarà una novità assoluta per l’intera Penisola. Con l’approvazione di ieri – 19 settembre – in Consiglio comunale del Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili, la Città di Mondragone consentirà agli sposi di tutta Italia di celebrare le nozze direttamente sulla spiaggia.

Un provvedimento fortemente innovativo che introduce un’opportunità singolare che fa di Mondragone  il punto di riferimento di tutta la Penisola dove celebrare un matrimonio per così dire “all’americana”. In un momento di grave crisi economico-finanziaria, per un Comune, un Regolamento che prevede un tariffario differenziato rispetto a varie location individuate in Città,  con un supplemento per gli sposi non residenti e per quelli che richiederanno la presenza del Sindaco, equivale a poter contare su un nuovo strumento di entrata per l’Ente. L’affascinante novità, poi, di celebrare il proprio matrimonio in una piazza che si affaccia sul mare o direttamente sull’arenile, mette in vetrina la Città cuore del litorale domitio. 

“Abbiamo deciso di utilizzare la bellezza del lido di Mondragone con un provvedimento che apre le porte della nostra Città – commenta il Sindaco Giovanni Schiappa – agli sposi che, da tutta Italia, vogliono celebrare le proprie nozze direttamente sulla spiaggia accanto al mare. Miriamo ad offrire una singolare opportunità che tende a valorizzare ulteriormente la bellezza del nostro arenile, arricchito dalla riqualificazione del lungomare che a breve sarà interamente completata. Le varie opportunità  – conclude il Sindaco Schiappa – che abbiamo regolamentato potranno oltretutto garantire dei notevoli benefici economici per le casse del nostro Comune”.

Commenta per primo

Lascia un commento