19 Ottobre 2020

Mondragone, al via l’abbattimento di strutture abusive in zona Lido.

Mondragone, la bonifica delle aree demaniali, con abbattimento di strutture abusive, giunge alla conclusione.

L’assessore al Demanio, Michele Miraglia, in prima linea in collaborazione con la procura della repubblica e la capitaneria di porto.

Mondragone, la bonifica delle aree demaniali, con abbattimento di strutture abusive, giunge alla conclusione. Oggi le ruspe sono entrate in azione per abbattere tre grosse strutture sorte abusivamente sul Lungomare Camillo Federico in “località Pescatori”. Le strutture interessate sono di Migliore Aldo, Migliore Salvatore, Esposito Armando.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale tutta, plaudono a questa iniziativa che per la prima volta, dopo trenta anni si è deciso di bonificare in modo serio e definitivo, abbattendo le strutture nate abusivamente.

L’Assessore Miraglia, precisa che dopo questa prima fase, la spiaggia potrà avere successivamente una sistemazione degna della sua bellezza. Quindi consentire la programmazione di un futuro sviluppo socio economico della zona interessata, nel rispetto di tutte le condizioni ambientali e di salvaguardia esistenti.

About Amministrazione Cennami 120 Articoli
Ufficio Stampa Amministrazione Cennami sala.stampa@mondragone.net

Commenta per primo

Lascia un commento