23 Settembre 2020

Mondragone, Cittadinanza Attiva in merito al “Patto Morale”

Il Comitato Civico “Cittadinanza Attiva” ritiene sia doveroso comunicare alla città di Mondragone che il Patto Morale è stato firmato. Nei giorni scorsi, il candidato alla carica di Sindaco Giovanni Schiappa ha firmato il patto specificando che la sua proposta di governo “non può e non vuole essere annacquata da comportamenti che non sono di grande trasparenza e integrità verso l’intera cittadinanza”.

patto morale mondragoneIl candidato alla carica di Primo Cittadino, Mario Fusco, ha suggerito al Comitato che già sul suo sito, www.mariofuscosindaco.it , è presente un Vademecum etico che aderisce perfettamente al Codice Europeo di comportamento per gli eletti nel Consiglio Comunale. Non ha fatto altro che sostenere indirettamente questa iniziativa.

Il candidato di Sinistra Ecologia e Libertà, Dott. Giancarlo Burrelli, ha espresso il suo giudizio in merito alla strutturazione del patto non ritenendolo corretto nella forma.  Per tutti gli altri, il Comitato non può che dispiacersi per la non adesione a questo patto di grande civiltà e onestà politica. Mondragone abbisogna di trasparenza. Di Moralità e di coscienza collettiva, prima della legge.

Il Comitato non può che ringraziare chi ha prestato attenzione a questa iniziativa, portata avanti con il solo scopo di far diventare questa politica locale responsabile, o quanto meno di responsabilizzarla.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento