20 Ottobre 2020

Mondragone, Giovane Italia si esprime in merito alle dichiarazioni dei neoeletti della lista “La scelta”

In merito alla dichiarazione apparsa oggi su alcuni giornali locali, in cui i tre consiglieri neoeletti a Mondragone nella lista “La Scelta” annunciavano l’intenzione di iscriversi al gruppo consiliare del PdL, sentiamo, come giovani del Popolo della Libertà, il bisogno di intervenire per ricordare alcune questioni per noi fondamentali.

Primo: tale lista è nata da una iniziativa mai concordata con il partito a nessun livello; secondo: l’eventuale confluenza dei tre “sceltisti” suonerebbe come una beffa in danno di quei candidati che, avendo deciso di restare schierati nel PdL e pur avendo riportato più preferenze, non siedono tra i banchi del consiglio comunale; riteniamo, infine, che sia necessario tutelare il valore dell’identità del nostro movimento attraverso comportamenti chiari e coerenti, senza scorciatoie. Ed il primo principio da osservare è molto semplice: chi è del PdL si candida con il PdL.

Chiediamo pertanto ai vertici del partito e ai consiglieri eletti nella lista PdL, di dire la loro in merito.

Claudio LANDI
Dirigente Provinciale Giovane Italia Caserta

Pasquale SASSO
Presidente Giovane Italia Mondragone

Commenta per primo

Lascia un commento