17 Settembre 2019

Mondragone merita di MENO

giovane_italia

Con la piena sconfitta dei candidati Sindaci Achille Cennami, Camillo Federico, Mario Fusco, etc. e delle loro coalizioni, a seguito delle elezioni amministrative di maggio 2012, l’opposizione ha iniziato ad avvelenare il clima politico con accuse ripetute e continue.

Non è passato giorno che non venisse alzato un polverone inutile, senza alcun riscontro oggettivo, contro l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giovanni Schiappa.

Mentre la Giunta comunale si prodigava per gestire la stagione estiva con risultati concreti, qualche operatore balneare si improvvisava “giustiziere” della neonata amministrazione, con attacchi strumentali e gratuiti.

Passata l’estate, è iniziata la litania sulle commissioni consiliari, puntualmente disertate dall’attuale minoranza quando era al (mal)governo della Città.

Diciamo la verità: se l’intero centro sinistra è stato sconfitto al primo turno, l’unico motivo è che ha fatto troppe chiacchiere, senza nulla di concreto. Oggi, di fronte alla passione ed al dinamismo di una giunta giovane, la minoranza si sente spiazzata.

Senza idee e senza progetti per Mondragone, Achille Cennami, Camillo Federico, Mario Fusco, etc. si nascondono dietro pretestuosi formalismi.

Riuscendo a non dare peso a sterili polemiche, saranno i risultati concreti a far capire chi ha scelto realmente questa Città!

Mondragone merita un’opposizione MENO faziosa!

Mondragone merita un’opposizione MENO spudorata!

Mondragone merita un’opposizione fatta di idee e proposte, in poche parole MENO vuota e sterilmente polemica!

Per riparare ai disastri provocati da un immobilismo di tre anni e mezzo di vera e propria “agonia amministrativa” realizzata da Achille Cennami a braccetto con Camillo Federico, Mario Fusco, etc. c’è bisogno di tempo  e di scelte coraggiose…che, di certo, non mancheranno!

Accusare la Giunta Schiappa dopo appena cinque mesi di attività, dimostra alla Città il timore che l’opposizione ha scoperto che Mondragone è stata “scelta” sul serio e che sarà amministrata di sicuro con  passione e competenza.

Commenta per primo

Lascia un commento