11 Aprile 2021

Mondragone, stop al mercato ittico ambulante

Mondragone, parte il divieto di esercizio del commercio in forma itinerante di prodotti ittici e di crostacei su aree pubbliche.

Con ordinanza n. 31/2013 del 14 ottobre 2013 il Sindaco di Mondragone Giovanni Schiappa, d’intesa con l’assessore alle attività produttive Salvatore Pacifico, ha disposto il divieto di esercizio del commercio in forma itinerante di prodotti ittici e di crostacei su aree pubbliche ed in particolare in tutta l’area ricompresa tra il lato destro della via Domitiana in direzione Roma – Via PaduleVia FiumaraVia Cementare – prolungamento Via Appia AnticaVia Vecchia StarzaVia VirgilioVia della QuerciaVia Mascagni fino a Via Castel Volturno e in tutta la zona costiera sul lato sinistro della Domiziana sempre in direzione Roma.

Oltre che gli aspetti igienico-sanitari, tale decisione è assunta per garantire la circolazione veicolare sulle strade del centro urbano, spesso compromessa a causa della sosta degli operatori commerciali ambulanti, creando disagio per l’accesso e per la frequenza delle aree circostanti alle zone di sosta come il centro storico ed i luoghi di culto ivi presenti, offendendone anche il decoro. Inoltre, la particolarità del settore merceologico interessato, la cui vendita genera non poche difficoltà se praticata lungo le principali direttrici di traffico all’interno del centro urbano, provocherebbe gravi ripercussioni non solo sull’intera rete viaria, ma anche sulla qualità della vita di quanti cittadini vivono e lavorano in quelle zone.

Commenta per primo

Lascia un commento