24 Ottobre 2020

Mondragone, una delibera per lo Stato di Diritto

L'adesione del Consiglio comunale all'ultima battaglia del leader radicale.

Stato di Diritto, l’adesione del Consiglio comunale di Mondragone all’ultima battaglia del leader radicale. Lo stato di diritto non può prescindere dal “diritto alla conoscenza” che, dopo il “diritto alla verità”, consiste nel diritto di conoscere in quale modo e per quale motivo i governi prendano determinate decisioni che influiscono sui diritti umani, sulle libertà civili e sulle scelte di politica internazionale.

Stato di Diritto a Mondragone, dall’ennesima e ultima battaglia del leader storico dei Radicali, Marco Pannella, in collaborazione con il Ministero degli Esteri per avviare un’iniziativa specifica in ambito ONU.

“Al Consiglio comunale – ha dichiarato Gianni Pagliaro – una delibera di adesione della nostra città all’importante iniziativa radicale. Abbiamo sollecitato la nostra massima istituzione democratica locale ad essere partecipe di questa ennesima lotta per il diritto e la conoscenza che ci viene offerta. Abbiamo voluto in questo modo stare accanto a Pannella in queste settimane durante le quali sta lottando per strappare ancora un pò di buona vita per la democrazia. E’, quindi, anche un modo per essere riconoscente nei confronti di colui che come pochi altri ha speso tutto se stesso, tutta la propria vita, per le nostre conquiste civili”.

NOTA: Leggi il Documento di Richiesta dello Stato di Diritto.

Commenta per primo

Lascia un commento