21 Ottobre 2020

Mondragone, Piazza (PdL) scrive al Sen. Nitto Palma

giuseppe piazza

Pubblichiamo la lettera inviata dal Consigliere comunale Giuseppe Piazza al Senatore Nitto Palma: “A distanza di circa due settimane dall’incarico ispettivo dato dal Coordinatore Regionale del PdL Sen. Francesco Nitto Palma all’ex deputato On. Di Caterina al fine di valutare quanto effettivamente accaduto a Mondragone e che ha portato alla sottoscrizione dello scellerato “patto del ribaltone” tra una parte del Popolo della Libertà di Mondragone, capeggiato dal sindaco Schiappa, e i Consiglieri comunali del Partito Democratico, capitanati da Achille Cennami e a distanza di tredici giorni

della mia lettera inviata al coordinatore regionale per renderlo edotto su cosa è realmente successo nella nostra città, non avendo avuto alcuna risposta al riguardo né tantomeno alcun contatto con l’On. Di Caterina, ritengo opportuno dare pubblica lettura di ciò che avevo scritto nella mia comunicazione al massimo referente regionale del PdL.

Si rimane esterefatti che a distanza di quasi quindici giorni non sia stato preso alcun contatto con i vertici locali del PdL e con i Consiglieri Comunali che rappresentano il partito nell’Assise cittadina, i quali si fanno giornalmente e responsabilmente carico di tutti i provvedimenti che un’Amministrazione Comunale assume.

 L’auspicio è che il Sen. Nitto Palma voglia veramente appurare perché gli iscritti del partito e i Consiglieri Comunali del PdL siano stati tenuti all’oscuro di tutto quanto pattuito segretamente tra il coordinatore locale ed il sindaco Schiappa da una parte ed il Partito Democratico dall’altra, sovvertendo la schiacciante vittoria dello scorso anno della coalizione di centro-destra nei confronti proprio dello sconfitto Cennami; il quale sconfitto procedeva, appena dopo la proclamazione della vittoria di Schiappa, a produrre addirittura ricorso al T.A.R. Campania non riconoscendone l’esito elettorale”.

Commenta per primo

Lascia un commento