19 Luglio 2019

Mondragone, Sportello per vittime di usura e racket

comune mondragone

L’Amministrazione comunale di Mondragone guidata dal sindaco Giovanni Schiappa, avendo fra gli scopi principali la promozione di efficaci azioni di prevenzione e di contrasto alle infiltrazioni della criminalità nell’economia legale, punta sull’istituzione di uno sportello di primo ascolto finalizzato alla prevenzione dei fenomeni dell’usura e del racket in collaborazione con il Coordinamento Campano delle Associazioni Antiracket e Antiusura.

L’iniziativa, su proposta del’assessore Francesco Nazzaro, s’inquadra in un più ampio progetto relativo al finanziamento di interventi a favore delle vittime della criminalità, al fine di garantire la sicurezza, il benessere e la qualità della vita di tutta la Comunità.
L’obiettivo è fornire agli utenti un percorso di ascolto, accoglienza, assistenza e orientamento in un area di riferimento che comprende un territorio con una popolazione complessiva di 27.070 abitanti.
Questo sia per soggetti sovraindebitati che per le vittime d’usura e estorsione.
Lo scopo fondamentale sarà, però, di favorire la denuncia, base delle ragioni fondative dei sodalizi associativi a cui la realizzazione del progetto è stata demandata.
E non solo per perseguire i responsabili, ma per diffondere la cultura della legalità e della solidarietà in ambito locale.
Sul territorio sono presenti circa 500 imprese iscritte alla Camera di Commercio di Caserta, oltre ad una fitta rete di microimprese che operano nei più diversi fattori.
In caso di procedimenti che riguardino i reati di organizzazione criminale di stampo mafioso e di estorsione, il coordinamento fornirà pure assistenza per la costituzione di parte civile.
Le soluzioni saranno personalizzate.
Il percorso operativo per il problema proposto da un utente verrà individuato da professionisti esperti, mediante dei colloqui di analisi e di approfondimento, pure degli aspetti economici, personali e sociali correlati.
Per il primo contatto ci sarà un numero telefonico gratuito.
A gestirlo un volontario, che fisserà il colloquio. 
La costituzione dello sportello sarà pubblicizzata con una serie di eventi e di manifestazioni che coinvolgeranno gli imprenditori e i commercianti, oltre  che le scuole del territorio.
Il costo di realizzazione è pari a circa cinquantasettemila euro, parte a carico dell’Ente e la più rilevante, quasi quarantamila euro, dovrà essere finanziata dalla Regione Campania nell’ambito del bando per la selezione di progetti volti alla realizzazione di servizi di prevenzione e controllo dei reati di usura e di estorsione.
Il progetto è la prima conseguenza operativa della «passeggiata antiracket» svoltasi, alla presenza del presidente nazionale della Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Tano Grasso, della presidente del coordinamento napolitano Silvana Fucito, del presidente dell’associazione «Domenico Noviello» di Castel Volturno Luigi Ferrucci, del comandante provinciale dei carabinieri Giancarlo Scafuri, del sindaco Giovanni Schiappa. 
Con quella passeggiata le associazioni hanno voluto portare la loro esperienza agli operatori commerciali e imprenditoriali di Mondragone.
Sottolineando come anche sul territorio ci sono incoraggianti e importanti segnali di collaborazione.

About Amministrazione Schiappa 238 Articoli
Salvatore Di Rienzo Portavoce del Sindaco Schiappa e dell'Amministrazione comunale di Mondragone (Giugno 2012- Giugno 2017) contatti: mobile 3314245287 salvatoredirienzo@hotmail.it

Commenta per primo

Lascia un commento