23 Febbraio 2020

Il geometra Antonio Pagliaro interviene sui recenti fatti accaduti a Mondragone.

L'attuale sindaco Pacifico contro il cambiamento prospettato dalla precedente Amministrazione.

“Già tra il 2013 ed il 2014 l’ex sindaco ne parlò ripetutamente con il comandante della compagnia dei carabinieri di Mondragone. Per questo scegliemmo di illuminare a giorno il lungomare sud e la zona interessata, prima ancora che altre importanti arterie cittadine.
 
Perciò realizzammo la pista ciclabile anche nella zona sud del lungomare, sanando concretamente ciò che era possibile e combattendo seriamente gli abusi sul demanio. Programmammo con la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, una serie di abbattimenti a Sancello, in prossimità del Savone e nelle zone periferiche di Stercolilli.
 
In pratica, si diede inizio ad un progetto di recupero dell’intera area, arrestatosi evidentemente già dalla mancata realizzazione del marciapiede lato monte del lungomare sud appunto. Non aver portato a termine la realizzazione del porto a secco e, di conseguenza, non aver realizzato un’area mercatale del pescato a piazza della Repubblica; unitamente ad aver strumentalizzato la sdemanializzazione dei terreni della zona lido volta allo sviluppo mediante il recupero e l’utilizzo degli stessi, continua a fotografare, poi, l’impasse amministrativa voluta dall’attuale sindaco, eletto evidentemente proprio per non far più soffiare il vento del cambiamento. E, visto che dove c’è il degrado territoriale, in certi versi ambientale, è favorito il degrado sociale, la situazione è peggiorata sensibilmente! Purtroppo.”

Il consigliere comunale di minoranza Antonio Pagliaro, già assessore nell’amministrazione Schiappa, con queste parole, interpreta un sentimento che sta prendendo sempre più piede in Città . Infatti, da giorni, prima i giornali nazionali come Avvenire e poi le telecamere di Rai1 e La7 hanno violentemente portato a conoscenza il fenomeno dilagante di prostituzione minorile sul lungomare cittadino “Camillo Federico”.

fonte: antpag2004@yahoo.it

Commenta per primo

Lascia un commento