26 Ottobre 2020

Partecipazione e informazione vo’ cercando a Mondragone

La nefasta costruzione del cavalcavia sulla domitiana è da tempo accompagnata da condivisibili analisi e critiche da parte di movimenti ed associazioni, a partire da “Mondragone Città Possibile” e da Io Amo Mondragone di Mario Fusco.

Una battaglia del nostro compianto Antonio Taglialatela, ha dichiarato Gianni Pagliaro portavoce di MBC, che si infrange puntualmente contro il muro dell’indifferenza di Schiappa e compagni.

E’ di oggi la documentata presa di posizione di Cittadinanza Attiva di Mondragone sui ritardi nella costruzione di una rotonda nello stesso tratto di domitiana.

Ormai siamo oltre l’assenza di processi partecipativi, siamo allo snobismo, all’indifferenza più totale di chi ci governa.

Siamo alla famosa: “io sono io e voi non siete un cazzo!”.

I cittadini per questa amministrazione sono soltanto sudditi, non hanno diritto alla parola ne quello all’informazione. Noi siamo convinti che il futuro della nostra città dovrà essere necessariamente improntato alla democrazia partecipativa e deliberativa.

E per questo ci adopereremo. Noi siamo per un’amministrazione condivisa nella quale siano i cittadini a decidere se vogliono o meno un’opera pubblica, decidendo anche in che modo farlo.

In questi giorni abbiamo assistito all’accensione di una fiammella a testimonianza dell’arrivo a Mondragone del gas metano. Un quadretto di altri tempi, che da solo rappresenta l’arretratezza del nostro territorio.

Ma, anche in questi caso, non si è andati oltre la propaganda.   I cittadini dovrebbero essere informati su procedure, step successivi, costi presunti, avere insomma le informazioni minime in grado di stabilire cosa fare in ordine agli allacciamenti. Ciò anche per evitare truffe sempre in agguato e opzioni sbagliate.

Ma, purtroppo, questa abusiva oligarchia, ferma come cultura politica al ventennio del secolo scorso, che si è accampata sul comune non sa cosa sia il diritto all’informazione e men che mai quello alla partecipazione o alla deliberazione.

Siamo sempre più convinti che i cittadini hanno l’obbligo di riprendere in mano il proprio destino e scendere attivamente in campo.

About Mondragone Bene Comune 248 Articoli
Associazione Mondragone Bene Comune Referente Gianni Pagliaro contatti: giannipagliaro@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento