22 Ottobre 2020

Piazza: “Nuovo PUC, le aspettative della città”.

giuseppe piazza

E’ in scadenza in questi giorni il bando per la selezione del professionista da incaricare per la redazione del nuovo Piano Urbanistico Comunale di Mondragone. Il PUC è lo strumento unico per la disciplina del territorio contenente tutte le indicazioni e le prescrizioni che un Ente locale dà per lo sviluppo socio-economico dell’intera collettività.

Con la redazione di un nuovo strumento urbanistico l’Amministrazione comunale ridisegna l’idea della città, sia in funzione delle peculiarità naturali del territorio che in relazione alla continua trasformazione della società. Poiché la redazione del PUC è un momento delicato ma, allo stesso tempo, strategico per il futuro della città, è indispensabile che vi sia il massimo coinvolgimento di tutte le forze attive presenti in città. La legge già prevede che debbano svolgersi incontri pubblici con i cittadini e le associazioni, tuttavia è auspicabile che la maggioranza Cennami/Schiappa non si chiuda a riccio, come suo solito, ma si apra al confronto con tutte le forze politiche. Non è immaginabile che la progettazione del piano urbanistico, che va al di la del mandato di un’amministrazione comunale, possa essere concepito solo da una parte politica. L’auspicio è che si possa aprire una fase di discussione prima attraverso un confronto tra maggioranza ed opposizione, poi con tutte le figure tecniche incaricate della redazione del piano e – infine – un proficuo e non limitante dibattito in Consiglio Comunale. Così facendo si stabilirebbero le linee guida da dare ai professionisti i quali, nel pieno rispetto della legge, tradurrebbero in atti concreti la visione strategica immaginata.

Commenta per primo

Lascia un commento