4 Dicembre 2020

Piazza (PDL) commenta l’intervento di Giancarlo Burrelli

Chi cambia casacca è vecchio o è nuovo della politica?

Negli ultimi tempi, con notevole piacere, si sta finalmente sviluppando in città il dibattito sulle future elezioni amministrative che si terranno nella prossima primavera. C’è chi propone le primarie allargate per scegliere il sindaco, c’è chi pone il cambiamento come base per il ritorno alle urne, nonostante sia stato da poco mandato a casa e c’è chi – invece – ripropone le sue solite presunte e discutibili diversità.

In recenti dichiarazioni il responsabile del gruppo Sel di Mondragone, dott. Giancarlo Burrelli, ha argomentato della necessità di rinnovare il quadro politico mondragonese, attraverso l’uscita di scena di personaggi politici che negli ultimi lustri sono stati protagonisti.

Burrelli ha dichiarato, anche, che sono sempre gli stessi uomini politici che, direttamente o indirettamente, partecipano alle elezioni amministrative.

E come guanto di sfida ha dichiarato che alle prossime elezioni cittadine egli ci sarà, con il suo attuale partito, per concorrere alla competizione elettorale.

La partecipazione quanto più ampia possibile alle tornate elettorali fa sicuramente piacere perché dimostra la vitalità di una democrazia e toglie l’alibi a chi non ha concorso alle precedenti elezioni e quindi non può più affermare che se avesse partecipato le cose sarebbero andate in modo diverso.

Ma quello che colpisce di più è quando si parla della necessità di rinnovamento della classe dirigente, al fine di evitare il ritorno dei vecchi “soloni” della politica cittadina.

Queste affermazioni vengono fatte da chi, come di recente ha dichiarato il Sindaco di Firenze Renzi, ha cambiato sì il simbolo di partito ma non ha ceduto il passo a nuove leve.

Sembra quasi voler dire che tutti i partecipanti sono vecchi tranne il dirigente Sel.

La ancor giovane memoria del sottoscritto ricorda – tuttavia – che il dottor G. Burrelli negli anni ’70 e ’80 era dirigente del partito Radicale a Mondragone, che negli anni novanta era assessore comunale, che negli anni duemila era dirigente dei Verdi sole che ride, compagno di partito del famigerato ministro Pecorario Scanio, e di come oggi, sempre lo stesso, sia dirigente del nuovo partito di Vendola; insomma se si predica il rinnovamento, questo deve valere solo ed esclusivamente per gli altri e non per il nostro simpatico amico.

Se c’è un partito che negli ultimi anni ha rinnovato completamente la propria classe dirigente, questo è certamente il Popolo della Libertà; pieno e totale rinnovamento culminato con l’elezione a Consigliere provinciale di Giovanni Schiappa e di Daniela Nugnes a Consigliere regionale.

Se, dunque, si vuol parlare di rinnovamento in politica, si incominci per primo a guardare all’interno del proprio schieramento.

Viceversa se si vuole seriamente promuovere un dibattito politico costruttivo su ciò che veramente serve alla città di Mondragone dopo l’oblìo dell’amministrazione Cennami, allora il PDL è prontissimo a confrontarsi, senza alcun preconcetto, con chiunque voglia parlare di programmi, operatività, dedizione e capacità.

Mondragone ha davvero bisogno di cambiare, soprattutto nella sua “forma mentis”, ha bisogno di ricondurre allo sviluppo un’economia in grossa difficoltà, di valorizzare al massimo la risorsa turismo e di recuperare l’agricoltura di qualità.

Per fare ciò non è necessario rinnovare tanto per il gusto di cambiare le persone, ma sapendo scegliere una classe dirigente competente e che se anche ha già ricoperto in passato un ruolo in politica in modo corretto, leale e trasparente, non si intravede il motivo per cui la stessa debba essere denigrata o messa da parte.

Confrontiamoci sui problemi reali che affliggono la città, dibattiamo sui modi e sui tempi per risolverli e solo su quelli! Allora si che si potrà mettere nelle condizioni i cittadini di scegliere la loro giusta amministrazione!

Giuseppe Piazza – Coordinatore P.D.L. Mondragone

About Giuseppe Piazza 60 Articoli
Geometra - Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Mondragone (Giunta Pacifico) contatti: peppe.piazza@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento