28 Ottobre 2020

Porto turistico a Mondragone, Giovanni Schiappa (PdL) crede nel progetto.

Giovanni Schiappa, interviene nella vicenda relativa alla realizzazione a Mondragone di un porto turistico da 500 posti barca.

La struttura offrirebbe almeno tre posti di lavoro per ogni posto barca e, purtroppo, è ferma al palo da più di due anni.

“Ho sempre visto nella realizzazione di un porto turistico per imbarcazioni da diporto un’infrastruttura fondamentale per il rilancio dell’economia a Mondragone. Oltre che per la crescita del turismo e la creazione di nuovi posti di lavoro. Ricordo che la precedente amministrazione di centrodestra aveva avviato l’iter progettuale finalizzato alla realizzazione dell’opera. Prevedendo, mediante uno specifico project financing, la  sua realizzazione in località Sancello, anche per favorire la riqualificazione della zona.

Qualche giorno dopo la caduta della precedente amministrazione comunale, bisognava verificare le offerte della relativa procedura. Purtroppo, con l’avvento della giunta di centrosinistra guidata dal sindaco Cennami, si è improvvidamente fermato tutto. Dal nostro punto di vista, ogni discorso in merito alla realizzazione di un porto a Mondragone non può quindi che vederci assolutamente favorevoli. Al riguardo, ricordo anche che il porto era uno dei capisaldi del nostro programma amministrativo.

Attivo un gruppo facebook per confrontarsi e discutere del porto turistico a Mondragone.

Ogni confronto deve necessariamente ripartire dal progetto che, senza alcun motivo, si è arenato nei meandri dell’immobilismo dell’attuale giunta. Amministrazione, che da quasi due anni non fa nulla per far sì che gli uffici comunali completino l’iter di gara, aprendo le offerte presentate. Per questo, saluto con favore la nascita di un gruppo di discussione e confronto su facebook. Il gruppo è animato da quanti intendono impegnarsi per far nascere sul territorio un porto turistico. È uno stimolo alla politica, un ponte per il confronto con la Città.

Io, come capogruppo del Pdl e candidato al Consiglio Provinciale nel collegio di Mondragone ho sempre creduto e continuerò a credere fermamente che la costruzione del porto sia uno degli impegni prioritari dell’azione di un politico e di un amministratore che abbia veramente a cuore le sorti della nostra città. E, sempre, farò tutto quanto è nelle mie possibilità per trasformare il progetto in realtà”.

Giovanni Schiappa è capogruppo consiliare de “Il Popolo della Libertà” e candidato al Consiglio Provinciale nel collegio di Mondragone.

Commenta per primo

Lascia un commento