4 Dicembre 2020

Verso 19 Luglio, tributo ad Amato Lamberti

Il Comitato Verso il 19 luglio, ad un anno dalla sua nascita ha deciso di produrre un servizio speciale su Amato Lamberti, il professore che è venuto a mancare qualche settimana fa.

Lo scorso autunno i  ragazzi del Comitato hanno  avuto la fortuna e il piacere di aver ricevuto sua risposta positiva ad un invito a fare workshop , a parlare di camorra a Mondragone, terra di lavoro che il Lamberti conosceva molto bene.

Noi tutti lo ricordiamo come un uomo di grande umiltà, qualità che possiedono solo i grandi uomini come  lui.

Paolo Borsellino, ucciso dalla mafia-stato il 19 luglio 1992, in un discorso ai cittadini siciliani, disse: «La lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità.»

Verso il 19 luglio vuole quindi ricordare, oltre al magistrato, il Lamberti, colui che di questo impegno ne ha fatto lavoro e stile di vita. Come dice uno dei suoi studenti , C. Principe:  «Il professore Lamberti era uomo votato ad una missione di chiarezza e di divulgazione. Amava ogni suo singolo studente e gli profondeva la passione autentica per la ricerca scientifica, quella non staccata dai problemi reali della gente.»

Commenta per primo

Lascia un commento