20 Ottobre 2020

Referendum 2011, auguri alla Città di Mondragone.

Il futuro dipende dalla volontà, dal coinvolgimento e dalla concretezza dei cittadini.

Auguri ai Cittadini che, nonostante noi e oltre noi, hanno voluto esprimere la loro volontà credendo nella sua utilità.  Auguri a tutti noi che, chi più – chi meno – chi niente, hanno creduto giusto dare un segno di partecipazione civica e impegno Politico. Auguri a questa Città che, sebbene per pochissimi giorni, si è sentita cittadinanza attiva e partecipante.

Auguri a quel 38% degli elettori che, sebbene non sollecitati da parenti – “amici” – questuanti, hanno creduto nel diritto di voto.

Auguri a quel 20% di cittadini che, sebbene abbiano votato alle ultime elezioni regionali/provinciali e non ai referendum, oggi forse avrebbero voluto farlo. Auguri a quel 10% di elettori, prevalentemente giovani, che hanno votato la domenica mattina per spronare la partecipazione al referendum. Auguri ai concittadini che, nonostante la politica ed i politici locali, hanno ancora il desiderio di partecipare alla vita pubblica ed alle scelte che riguardano la collettività. Auguri a quanti, prima o dopo questo referendum, si sono stancati di pensare che “non cambierà mai nulla”.

A questi ultimi ci vogliamo rivolgere. Grazie, il futuro della nostra Città dipende da voi, dal vostro coinvolgimento grande o piccolo, dalla “pulizia e concretezza” del vostro pensiero e dall’ottimismo della vostra volontà.

Giancarlo Burrelli

Vedi i risultati del Referendum 2011.

Commenta per primo

Lascia un commento