19 Ottobre 2020

Ribaltone a Mondragone, Piazza e Conte chiedono una linea politica coerente per il PdL

Giuseppe Piazza e Michele Conte invocano linea coerente nel PdL, in merito al ribaltone avutosi a Mondragone.

“I sottoscritti consiglieri comunali del Popolo della Libertà Mondragone, Michele Conte e Giuseppe Piazza, in riferimento alle  direttive del coordinatore regionale Sen. Nitto Palma e del coordinatore vicario provinciale On. Angelo Polverino, su come dovrà attenersi il partito, in sede locale, nei confronti del sindaco A. De Angelis di Marcianise, circa la vicenda della formazione della Giunta municipale, chiedono che lo stesso indirizzo politico venga attuato anche nella città di Mondragone.

Così come a Marcianise il Sindaco del PdL, De Angelis, ha nominato una Giunta che non rappresenta le forze politiche che hanno contribuito in maniera decisiva alla sua vittoria ma, anzi, ha addirittura nominato degli assessori di chiara provenienza del Partito Democratico, allo stesso modo a Mondragone, il Sindaco del PdL, Giovanni Schiappa, ha tagliato fuori dalla maggioranza gran parte delle forze politiche che hanno determinato la sua elezione al primo turno dello scorso anno, attuando un ribaltone con gli sconfitti del Partito Democratico.

A tal proposito, nonostante sia trascorso oltre un mese, si ricorda che si è ancora in attesa di un responso riguardo la riunione tenutasi a Napoli presso il coordinamento regionale alla presenza del delegato On. Marcello Di Caterina. L’auspicio è che nel PdL, mai si useranno “due pesi e due misure”. Nonché la linea politica sarà sempre una sola e sempre coerente con l’espressione della  volontà popolare”.

Commenta per primo

Lascia un commento