28 Novembre 2020

Sacchetti spazzatura, cittadini in protesta

Ancora una protesta da parte dei cittadini di Mondragone, che si presentano all’ufficio che distribuisce i sacchetti della spazzatura in via Benevento e si sentono dire che mancano già da diversi mesi.

(di Alfonso Attanasio)

Qualcuno dice che è l’Amministrazione di Schiappa che non ha pagato la ditta e che forse dovranno cambiare ditta. Quindi bisogna aspettare ancora perché i sacchetti potrebbero tornare ad essere distribuiti, forse, il prossimo mese.

Dunque, si tratterrebbe di una mancanza che sicuramente grava sulla rivedibile gestione dei rifiuti della Giunta Schiappa, anche perché i contribuenti mondragonesi debbono fare ricorso al proprio portafoglio recandosi da rivenditori privati.

Eppure, le tasse vengono regolarmente pagate.

Ma cosa conta di fare l’assessore Zoccola in merito, perché non dirama un comunicato per far conoscere ai cittadini come stanno realmente le cose?

Non è bastata già la lamentela dei cittadini che si erano lamentati, perché non solo i sacchetti dell’umido consegnati il mese precedente non erano grandi e capienti come quelli della carta, plastica e secco (sono la metà) ma addirittura sono pochi per poterli utilizzare per due mesi.

Purtroppo ci troviamo a competere con altri paesi che trattano i loro cittadini in modo serio ed onesto.

Ma i sacchetti non vengono consegnati sulla base dell’elenco delle utenze (in regola con i pagamenti della tassa rifiuti solidi urbani)?

Questa è la domanda che si fanno molti. Addirittura qualcuno vorrebbe pagare in più per averle, in quanto se in una famiglia si fanno le festicciole e si ha bisogno di più buste come si fa?

C’è qualcuno che propone una tassa a consumo: chi consuma di più paga di più.

Si tratta di un passo indietro nella lunga strada che porta ad una raccolta differenziata di qualità e un passo indietro rispetto agli obiettivi di effettivo avvio al riciclo.

Alfonso Attanasio

About Alfonso Attanasio 93 Articoli
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti contatti: alfonsoattanasio@email.it

Commenta per primo

Lascia un commento