29 Ottobre 2020

Giovanni Schiappa (PdL), annuncia assenza in Consiglio comunale

L’assenza in Consiglio di Giovanni Schiappa, capogruppo del PdL di Mondragone, è un chiaro messaggio alla Giunta comunale.

In merito alla Conferenza dei capigruppo convocata dal Presidente del Consiglio comunale per martedì 19 ottobre alle ore 20 presso la sede della Casa comunale di viale Margherita, avente ad oggetto un’ipotetica prossima seduta del Consiglio comunale, il gruppo consiliare de “Il Popolo della Libertà” annuncia la propria volontaria assenza.

“Assenza in consiglio comunale per far fronte ad una vera e propria commedia, che si trasforma in tragedia visto lo stato in cui è abbandonata la Città” – commenta Giovanni Schiappa.

“Per il PdL – continua Schiappa – la votazione sia sul rendiconto dell’anno 2009 che sullo stato di attuazione dei programmi dell’anno in corso si è già tenuta. Non solo, la votazione ha bocciato i documenti contabili del Sindaco Achille Cennami. Però, il sindaco non ha ritenuto opportuno esprimere il suo voto favorevole, pur essendo gli stessi documenti frutto del suo lavoro di Primo Cittadino. Questo fatto la dice lunga sulle capacità amministrative della compagine che dal 2008 ad oggi tenta di governare la Città di Mondragone”.

Il Sindaco Achille Cennami, dopo aver pronunciato direttamente in Consiglio parole di congedo definitivo, ci ha veramente sorpreso che nei giorni seguenti abbia scelto di riprendere ad annunciare richieste di sostegno indirizzate a maggioranze variabili. Riteniamo che sia venuto il momento di dire basta! L’invito a terminare questa vera e propria sceneggiata vuole evitare ulteriori pasticci. Per il bene di Mondragone serve la chiarezza e la coerenza che il centrodestra ha sempre dimostrato con fatti concreti anche dai banchi della minoranza consiliare, mentre il centrosinistra sommergeva la Città di parole e disastri”.

Commenta per primo

Lascia un commento