29 Ottobre 2020

Schiappa (PdL), un impegno per il nuovo depuratore e per una grande area di scambio dei prodotti ortofrutticoli a Mondragone

Bagno di folla domenica sera al teatro Ariston di Mondragone per il candidato governatore della Campania Stefano Caldoro.

In una sala gremita in ogni ordine di posto, Caldoro ha partecipato ad una manifestazione organizzata dalla sezione locale del Popolo della Libertà. L’evento ha visto la partecipazione del coordinatore vicario del PdL Campania Mario Landolfi; del candidato al consiglio regionale Daniela Nugnes e del candidato alla Provincia di Caserta nel collegio di Mondragone per il PdL Giovanni Schiappa.

Caldoro e Landolfi hanno concluso gli interventi invitando al voto per il candidato migliore possibile. Ossia, Giovanni Schiappa per la Provincia di Caserta e Daniela Nugnes per la Regione. Nel suo intervento, il candidato al consiglio provinciale Giovanni Schiappa ha ribadito i quattro punti essenziali del suo programma. Potenziare il sistema scolastico, trasformando Mondragone in una “Cittadella dell’Istruzione Superiore” con l’istituzione di una scuola alberghiera ed una agraria. Agire sul sistema di trasporti pubblici, assicurando ai cittadini di Mondragone ed in particolare agli studenti i mezzi più idonei per raggiungere le principali città della provincia ed in particolare le sedi universitarie. Infine, potenziare i servizi del Centro per l’Impiego e attivare finanziamenti per la tutela e il recupero della risorsa mare.

“Una Mondragone mortificata dalla politica di Cennami”.

Rivolto poi a Caldoro, Schiappa ha ribadito: “La nostra provincia e la città di Mondragone, dopo un doppio mandato con il centro-destra, sono state mortificate da una politica fatta di parole e proclami vuoti nelle persone di A. De Franciscis e Achille Cennami. Ora è il momento che possiamo far convogliare importanti finanziamenti sul nostro paese. E’ importante non perdere questa importante occasione”.

“La sinistra è stata messa alla prova – ha continuato Schiappa – e i disastri provocati hanno dato testimonianza di quanto vale la classe dirigente di questa rea politica. Ma al Presidente Caldoro chiedo un impegno concreto, in presenza dell’intera città. Chiedo che il futuro Presidente della Regione Campania dia avvio immediato ai lavori del nuovo depuratore e che definisca un finanziamento certo ed immediato per finanziare una grande area di scambio dei prodotti ortofrutticoli a Mondragone”.

Schiappa ha concluso assicurando il pieno impegno, “come ho già dimostrato da assessore prima e da capogruppo consiliare dopo, per la crescita e lo sviluppo di Mondragone”.

Commenta per primo

Lascia un commento