20 Ottobre 2020

Segnalazione disservizi, Cittadinanza Attiva Mondragone si propone come piazza virtuale

L’associazione Cittadinanza Attiva – Mondragone invita i concittadini ad usufruire del sito www.mondragoneattiva.it, una nuova piattaforma di supporto alla cittá, dove il potenziale scambio di idee e di concetti mira a rendere i servizi territoriali moderni ed efficienti, incentivando la partecipazione di chi Mondragone la vive, giorno per giorno.Il sito vuole divenire la piazza virtuale dove il cittadino mondragonese può interagire con gli altri per confrontarsi su progetti e offrire idee alla collettivitá.

L’associazione Cittadinanza Attiva Mondragone, grazie ad una partnership con la Posytron Engineering, è riuscita ad attivare per il Comune di Mondragone, in forma sperimentale e gratuita, il dispositivo online di segnalazione dei disservizi e di partecipazione elettronica dei cittadini alle attività comunali.

Cos’è E-PART?

Questo dispositivo permetterà ai cittadini di interagire con l’Amministrazione Comunale, segnalando disagi e disservizi sul territorio. Sará, inoltre, possibile  proporre azioni di miglioramento della governance territoriale. Si tratta, quindi, di un importante strumento di democrazia elettronica, – come previsto dalle leggi nazionali ed europee vigenti in materia – di rapporto tra Enti e collettività. I cittadini mondragonesi (e non solo) potranno connettersi alla pagina web appartenente all’associazione citata, che ne ha promosso la diffusione – per fare uso di E-PART e  determinare l’esatto punto del territorio comunale sul quale interagire.

Il punto indicato dal cittadino sarà configurato come una vera e propria segnalazione. Sará compito del cittadino specificate il tipo e la natura della segnalazione, corredata anche da eventuali foto che mostrino il disagio o il disservizio in maniera oggettiva. In questa fase di sperimentazione, l’e-mail di segnalazione avrà un filtro attuato dall’azienda detentrice del software prima della pubblicazione online, con tutti i dettagli. La segnalazione, dunque, arriverà poi agli Uffici Comunali per la presa visione del disagio/disservizio.

E-PART è dunque uno strumento di crescita del senso civico (non si posso fare interazioni anonime ma occorre effettuare una sintetica registrazione) e anche uno strumento di trasparenza della governance territoriale, un vero e proprio sportello URP online, attivo sempre e soprattutto decongestionante rispetto ai sistemi tradizionali di segnalazione e di partecipazione del cittadino alla vita pubblica (presenza fisica agli sportelli comunali, telefonate, fax…).

L’Associazione Cittadinanza Attiva -Mondragone sostiene, inoltre, che se data l’economicità dle sistema qualora questo venisse acquisito dal Comune, il cittadino avrebbe una doppia possibilità: segnalare i disservizi e seguirne l’iter. Il cittadino deve sentirsi parte attiva della città. 

 
-Associazione Cittadinanza Attiva Mondragone-

Commenta per primo

Lascia un commento