24 Ottobre 2020

Mondragone, ipotesi senso unico parziale per Viale Margherita

Una soluzione alternativa per una delle principlali strade della città.

Le associazioni di categoria dei commercianti locali e i Verdi di Mondragone, chiedono di ripristinare il senso unico in viale Margherita durante i mesi estivi. L’ipotesi, non condivisa dal Sindaco e dall’assessore competente (articolo su Il Mattino del 20 Aprile 2010), potrebbe essere presa in considerazione, optando per una soluzione intermedia. In pratica di potrebbe operare disponendo la regolazione del traffico di Viale Margherita con un senso unico parziale: dalla Chiesa San Rufino fino all’incrocio con Via Venezia. In tal modo si avrebbe di nuovo il senso di marcia verso il centro città.

Considerato che il  flusso maggiore del traffico proviene da Via Venezia, la soluzione proposta ridurrebbe la circolazione veicolare sul viale Margherita e ridurrebbe i disagi degli utenti provenienti dai rioni posti a nord-est del Comune, che attraverso le strade di via Savona e Via Pescara potrebbero raggiungere il raccordo della Domiziana verso tutte le altre destinazioni, senza dover fare il giro del territorio esterno all’abitato (via Padule e Appia Antica).

Con tale soluzione si lascerebbe il doppio senso di marcia limitato al tratto stradale dalla Chiesa S. Rufino alla S.P. Domiziana, consentendo la circolazione di via Razzino da parte di  tutti gli utenti, sia per proseguire a senso unico verso il centro città sia per raggiungere l’incrocio della Domiziana, e si ripristinerebbe il senso unico sul percorso più trafficato di Viale Margherita, cioè dalla Chiesa S. Rufino a piazza Venezia.

About Paolo Palmieri 34 Articoli
contatti: ppalmieri43@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento