23 Settembre 2020

Sessa Aurunca, Marcigliano interviene sul Piano Traffico.

Come Il gioco delle tre carte.

Il Consigliere Comunale del Psi, Ciro Marcigliano, smentisce categoricamente le affermazioni del Sindaco di Sessa Aurunca, dott. Tommasino, sul Piano traffico. Si tratta di un progetto incompiuto a causa delle mancanze dell’ingegnere incaricato. Lo stesso a cui, oggi, viene affidato l’incarico di redigerlo.

“Sono rimasto senza parole dopo aver letto gli articoli, accompagnati da toni trionfalistici, in cui si celebrava la nascita del Piano traffico cittadino – esordisce il Consigliere Comunale del PSI Ciro MARCIGLIANO.

Le inesattezze riportate sono state talmente tante, che non saprei da dove cominciare.

Per dovere e responsabilità nei confronti della carica che i miei concittadini hanno conferito, devo fare doverose precisazioni: tanto per cominciare, il cassetto in cui era dimenticato il progetto, non è negli uffici comunali, né in quelli del centrosinistra, ma nello studio dell’ingegnere Carmine Tortora.

Questo valente professionista era già stato incaricato dalle precedenti amministrazioni di centrosinistra per stilare un progetto serio ed adeguato, che tenesse conto e conciliasse le esigenze della cittadinanza con quelle di una fluida viabilità.

Purtroppo per gli abitanti del Comune, l’ingegnere ha sempre latitato quando si trattava di ultimare il progetto. Quando si riusciva a rintracciare, sollecitato da tutte le amministrazioni precedenti, ha sempre presentato motivazioni davvero fantasiose per giustificare i continui ritardi.

Visto che adesso magicamente ricompare il Piano, devo pensare che fossero tutte futili.

A questo punto – conclude il consigliere socialista Ciro MARCIGLIANO – spero che sia arrivato il momento giusto per mettere in pratica quanto era stato precedentemente fatto. Probabilmente, l’attuale maggioranza di centrodestra vede di buon occhio l’ingegnere, così come l’ingegnere deve essere più orientato verso il centrodestra che verso il centrosinistra.

Spero che non si perda altro tempo e porgo i miei auguri affinché l’iniziativa vada finalmente in porto.

Commenta per primo

Lascia un commento