21 Ottobre 2020

Gli amministratori di Mondragone, si ricordano del Cimitero solo per fare cassa!

AMBC pone domande tra cui quale sia l'attuale forma di gestione dei servizi cimiteriali

Anche Pacifico & Co, come tutti gli altri, si accingono a sfruttare il Cimitero, vera gallina dalle uova d’oro, per racimolare dalle tasche dei cittadini un po’ di quattrini.

Poi, come sempre, il cimitero ritornerà ad essere miseramente dimenticato. Nei giorni scorsi ha fatto la comparsa sul sito del comune l’avviso che sono ancora disponibili alcuni lotti nel vecchio cimitero comunale. Avviso firmato anche dall’assessore Francesco Lavanga, il quale dopo aver condotto felicemente in porto la transazione COVIM srl (felicemente per la Covim, ovviamente) si è ora buttato a valanga sul cimitero.

Quelli di Unione Popolare devono avere una particolare attrazione per le deleghe cimiteriali; prima dell’attuale vicesindaco anche Alessandro Rizzieri per anni si è occupato, a modo suo, del cimitero, ai tempi dell’Amministrazione Cennami. L’AMBC, grazie a Paolo Palmieri, si è più volte soffermata sui disservizi cimiteriali: ed ha già posto, con il portavoce Gianni Pagliaro, precise domande, soprattutto in ordine alla gestione del Camposanto.

Ma, come sempre, Virgilio Pacifico scappa dalle domande.

Siamo perciò costretti a chiedere nuovamente al sindaco:

  1. Ti ricordi degli impegni relativi al cimitero scritti nel programma e strombazzati durante tutta la campagna elettorale?
  2. Ad oltre un anno dal tuo insediamento, al netto dell’apertura dell’ingresso monumentale, quali di quegli impegni sono stati mantenuti?
  3. Qual è l’attuale forma di gestione dei servizi cimiteriali?
  4. Alcuni di questi servizi vengono assicurati da ditte ed operai che lavorano in nero?
  5. Chi è che provvede alle prestazioni delle operazioni cimiteriali a domanda individuale (inumazione, reinumazione, tumulazione, estumulazione, traslazione ecc.)?
  6. Quali sono le attuali tariffe praticate per questi servizi e chi le ha stabilite?

Alle prime due domande ne dobbiamo aggiungere delle altre, ben più allarmanti, ed estenderle anche alla responsabile dell’anticorruzione, nonché segretaria comunale. Con la speranza che qualcuno, qualora dovesse continuare il silenzio istituzionale, apra un’inchiesta.

Si dovrà approfondire l’affare dell’ampliamento del cimitero in project financing. Intanto, esortiamo i Consiglieri comunali a proporre con queste (ed altre) domande un’interrogazione formale e ad avanzare una mozione per valutare l’affidamento a terzi – attraverso gara pubblica – della gestione integrata dei servizi cimiteriali.

fonte: mondragone.benecomune@gmail.com

portavoce: gianni pagliaro

About Mondragone Bene Comune 248 Articoli
Associazione Mondragone Bene Comune Referente Gianni Pagliaro contatti: giannipagliaro@gmail.com

Commenta per primo

Lascia un commento