22 Ottobre 2020

Sospensione Manifestazioni, Piazza: “Tardiva e dannosa l’iniziativa dell’Amministrazione”

giuseppe piazza

La decisione dell’Amministrazione comunale di sospendere tutte le iniziative legate alla stagione estiva in segno di lutto per la morte di un nostro giovanissimo concittadino, alla cui famiglia va la mia affettuosa solidarietà di padre e di pubblico amministratore, appare inutile e tardiva. Essa infatti andava presa lo stesso giorno in cui il tragico evento si è compiuto.

Primo perché si è verificato proprio a ridosso del luogo dei festeggiamenti e poi perché il ragazzo apparteneva alla parrocchia di San Rufino, organizzatrice della manifestazione. Al contrario, canti e balli sono continuati come se nulla fosse accaduto fino a tardissima sera e solo dopo che tra i cittadini, oltre che sul web, si era ormai scatenata l’indignazione per quanto stava incredibilmente accadendo, l’Amministrazione comunale ha innestato la retromarcia ed ha annullato tutte le iniziative per un numero imprecisato di giorni creando un sicuro danno al commercio di Viale Margherita e dell’intera zona Lido. Insomma la toppa è stata peggiore del buco e bene ora farebbe l’Amministrazione a chiedere perdono ai genitori del povero ragazzo per l’indifferenza mostrata e altrettanto bene farebbe a porgere le scuse a chi subisce il danno della sua incapacità a decidere la cosa giusta al momento giusto.

Commenta per primo

Lascia un commento