17 Settembre 2021

Video Streaming, la proposta di Cittadinanza Attiva Mondragone

Streaming e riprese video, Cittadinanza Attiva: “Proposta all’Amministrazione”.

Nella giornata di lunedì 18 marzo 2013, l’Associazione “ Cittadinanza Attiva Mondragone”, ha presentato  presso l’ufficio protocollo della casa Comunale una richiesta ufficiale al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale ed alla Segretario Generale del Comune di Mondragone, nella quale si richiede l’istituzione di un regolamento dettagliato che disciplini le riprese audio e video del Consiglio Comunale.

È un nuovo sollecito ed una nuova richiesta che fa seguito alla mozione già presentata in Consiglio Comunale da alcune forze politiche di minoranza lo scorso Settembre.

Dopo la bocciatura della mozione stessa, il Consiglio e l’Assessore Francesco Nazzaro, si erano ripromessi di portare l’argomento in commissione per valutarne ed approfondirne la fattibilità. Purtroppo, fino ad oggi, per vari motivi, la questione “Streaming e riprese video” è del tutto accantonata.

Pertanto, l’eventuale istituzione di un Regolamento per la Disciplina delle Riprese Audio e Video, servirebbe a legittimare le riprese e la diffusione dei lavori in Consiglio Comunale. E a tal proposito, la stessa Associazione si propone, ai fini sperimentali, di occuparsi inizialmente delle riprese stesse e della loro messa in onda, tramite i canali ufficiali che l’ Amministrazione ha in dotazione.

La richiesta presentata da Cittadinanza Attiva è una sorta di appello non solo all’ Amministrazione, ma a tutta la Politica Cittadina, affinchè esista uno strumento per la cittadinanza utile a partecipare al rilancio Mondragonese, strumento soprattutto di trasparenza delle azioni portate avanti  da tutti i componenti del civico consesso.

Proprio in periodi storici come quelli che stiamo attraversando, si sente il bisogno di avvicinare le Istituzioni e quindi tutta la Politica ai cittadini Mondragonesi, i quali si sentono messi da parte in una fattiva ed attiva collaborazione per il futuro della città.

Commenta per primo

Lascia un commento