24 Ottobre 2020

Antonio Taglialatela propone una Manifestazione contro i Padani.

Taglialatela (pse) , “Proponiamo una manifestazione contro i padani presenti in italia e che girurano fedeltà a pontida impoverendo il nostro sud”.

“Avevamo intenzione di intervenire e confrontarci rispetto alle tematiche che l’Associazione “Quartiere Mare”, con a capo il suo illustre presidente prof. Pietro Ciriello, propone con impegno e dedizione. Ma su quest’emotiva e demagogica onda, degna della peggior feccia culturale che può esprimere il nostro territorio, abbiamo ritenuto opportuno far calare il sipario” – afferma il segretario cittadino del Pse, Antonio Taglialatela.

La demagogia razzista che impernia l’iniziativa è in linea con le politiche del governo mafioso e pedofilo “Berlusconi”, con l’aggiunta del “meridionale” Bossi, e utilizza operazioni spettacolari come questa, cercando consenso tra i cittadini alimentando razzismo e colpendo fasce deboli della popolazione. Un consenso che si basa sulla paura, sull’odio e sulle divisioni.

Condanniamo la manifestazione razzista e la repressione culturale avversa i nostri concittadini comunitari e proponiamo, alla stregua dei bulgari e rumeni presenti e accolti dalla nostra collettività, una manifestazione contro i Padani presenti in tutta Italia, che giurano sul tricolore solo per essere nominati Ministri della Repubblica, promuovendo politiche consapevolmente antimeridionali.

Facciamo appello ai singoli, alle associazioni, alle forze sociali e politiche ed al volontariato per costruire attivamente la più vasta solidarietà intorno alla comunità bulgara e romena, ed a tutti gli individui, comunità o gruppi colpiti da razzismo e discriminazione in questa nostra città”.

Commenta per primo

Lascia un commento