28 Novembre 2020

Taglialatela (PSI): “Con Schiappa e il Pd siamo sempre a Carnevale”

antonio taglialatela

Il segretario cittadino del Psi, Antonio Taglialatela, a seguito della mancata comunicazione della riduzione allo 0,8 al 0,7 dell’addizionale I.R.P.E.F, ha inteso rilasciare le seguenti dichiarazioni. Poveri cittadini di Mondragone, cos’altro devono sopportare ancora? Basta! Chi di tradimento ferisce, di tradimento perisce: sindaco, se hai ancora un po’ di dignità, dimettiti assieme alla tua giunta incompetente.

 

Troviamo patetico e alquanto inutile accusare adesso gli Uffici di gravi irresponsabilità, con parole che rievocano l’eredità politica lasciata dalla sua famiglia.

Del resto è assurdo cercare il capro espiatorio nei confronti dei dipendenti comunali, l’inefficienza parte dall’esecutivo e dall’assessore al ramo deputato alla verifica della trasmissione in modo corretto delle delibere che fanno riferimento alla materia di  competenza.

E se poi il Sindaco tra le sue prerogative previste dal Tuel ha il potere di delega sulla nomina degli Assessori, per proprietà transitiva anch’egli è responsabile del mancato controllo e della verifica della esecutorietà della delibera del Consiglio Comunale.

Inutile poi stare qui a fare i professorini poiché è sempre il Sindaco che ha la competenza sulla nomina dei responsabili dei servizi comunali.

Del resto a Carnevale ogni scherzo vale…

Il riferimento non è casuale, proprio ieri nel denunciare gli sperperi in arrivo per la festività, annunciammo la questione legata all’addizionale IRPEF che per il 2014 dovranno ancora pagare i  pensionati e i lavoratori dipendenti  allo 0,8.

Noi non stavamo scherzando, a Mondragone davvero, con queste istituzioni è Carnevale ogni giorno.  

Commenta per primo

Lascia un commento