26 Ottobre 2020

Antonio Taglialatela (PSI) interviene sull’Appia Antica

Desolante assistere allo stato in cui versa l’area del Parco Archeologico.

Antonio Taglialatela (PSI) parla di Triglione, Parco Archeologico e Appia Antica.

Il Partito Socialista, attraverso il Segretario Cittadino Antonio Taglialatela, entra nel merito del dibattito politico cittadino riguardante l’area del Triglione nella località Starza di Mondragone scrivendo una lettera aperta alla Città.

«Nel 2009 grazie agli sforzi dell’assessorato da me presieduto e dall’allora Amministrazione Comunale, Mondragone vide nascere un processo di valorizzazione, in termini culturali e turistici, del Triglione» – dichiara Taglialatela. 

«Fu stipulato un accordo di programma con i Comuni di Teano, Alife, Piedimonte Matese e Sessa Aurunca per la realizzazione e la promozione del progetto denominato Teatri di Pietra del Casertano, volto alla promozione del patrimonio archeologico, ambientale e culturale dei rispettivi comuni. Mondragone entrò all’interno del circuito nazionale Teatri di Pietra, rassegna di primissimo livello nato con l’obiettivo di creare un sistema integrato, per la fruizione delle aree archeologiche attraverso lo spettacolo in modo da moltiplicare gli investimenti nella ricerca, nelle arti e nello sviluppo sostenibile del paesaggio e dei centri storici.

La Città rispose positivamente e l’iniziativa fu lodata da più parti. Un risultato positivo, eppure non ci fu la volontà di continuare per la strada intrapresa. Sorgono delle domande: perché non c’è stata la voglia di riqualificare quell’area? Perché se ne parla solo adesso? Purtroppo dobbiamo constatare che dove nel 2009 ci fu la speranza di una rinascita culturale oggi c’è un problema ambientale che desta preoccupazione in tutti i Cittadini. La questione sta venendo affrontata in modo sterile e sbagliato. Chiediamo all’Amministrazione lo sforzo di coinvolgere e convogliare tutte le idee delle forze politiche e civiche attive sul territorio attraverso un Consiglio Comunale ad hoc per cercare una soluzione idonea e condivisa per fermare questo scempio.»

Commenta per primo

Lascia un commento