22 Ottobre 2020

Antonio Taglialatela richiama il Centrosinistra

Taglialatela (PSI): ‘Il centrosinistra deve ritrovare le ragioni di unità e di prospettiva’.

Il Partito Socialista, attraverso il Segretario Cittadino Antonio Taglialatela, richiama ad un lavoro di responsabilità alle forze di Opposizione e propone un Tavolo Permanente delle forze del Centrosinistra.

Mancano pochi giorni dal nuovo Consiglio Comunale: l’ennesima farsa teatrale del centrodestra e del Neo Sindaco melodico Schiappa.

«I magnifici 4 rientrano in maggioranza mentre i problemi sono sia dentro che fuori dalla Maggioranza. Ovverosia i problemi vivono in una Città che è divenuta il palcoscenico delle faide intestine e delle ambizioni elettorali e personalistiche del centrodestra. Una città abbandonata al suo irreversibile destino. Proponiamo l’apertura di un tavolo permanente delle forze di Centrosinistra per convergere verso una piattaforma di idee e progetti da portare avanti insieme con onestà intellettuale prescindendo dalla logica degli interessi di partito e dalle ragioni personalistiche.

Siamo chiamati ad un lavoro di coscienza, che oltrepassi le “frontiere partitiche” e lavori anche sulle responsabilità di ognuno di noi, le quali hanno permesso le divisioni del passato. Solo mettendo al centro del dibattito l’idea di Città e operando insieme si può raggiungere una coesione e un’unità di intenti tale, da rinnovare una proposta di governo alternativa e forte alle destre che intanto si mascherano di nuovi nomi e simboli ma con i fili sempre tesi dai baroni della vecchia politica.   

Se vogliamo partire anche solo da questo dato e dal poco rispetto del confronto democratico palesato dall’amministrazione, è chiara l’indispensabilità di una riorganizzazione delle forze del centrosinistra. E’ inutile e controproducente iniziare battaglie se non camminiamo compatti e con una prospettiva unitaria. Occorre riportare al centro del dibattito la Città e non più le singole notizie dal sapore di gossip politico. Rimanendo ancora divisi siamo ridicoli, poco credibili nelle nostre battaglie e non facciamo altro che alimentare il processo di confusione in città, alimentando nuova linfa ad un centrodestra sgangherato.»

Commenta per primo

Lascia un commento