18 Luglio 2019

Taglialatela:”Senza verità una Città muore, costituirsi parte civile e costruire un Osservatorio permanente”

Antonio Taglialatela

Il Movimento “Mondragone Città Possibile” con l’ex Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Antonio Taglialatela, all’indomani della nuova esplosione della bomba carta, ha inoltrato il seguente messaggio di solidarietà. Un nuovo giorno triste per la nostra sofferente Comunità, abbiamo partecipato al corteo per ribadire, con chiarezza, che il No alla violenza e alle tante camorre e le illegalità, non sono solo degli slogan o eventi singolari – afferma Antonio Taglialatela. Il Comune si costituisca parte civile contro questi atti vili e intimidatori, dando così un segnale forte e concreto, noi proponiamo alle Associazioni e alle Istituzioni Scolastiche la creazione di un Osservatorio permanente, composto da tutte le forze sociali, movimenti, comitati e partiti politici.

 

Le Istituzioni pubbliche e la Politica facciano propria la Cultura del rispetto delle leggi, ogni sacro giorno, esigenza fondamentale della vita sociale ed economica di una comunità, per costruire, nel pieno sviluppo della persona umana, politiche attive tese al bene comune. 

Occorre essere da una sola parte, quella della verità, la politica e le istituzioni cittadine falliscono allorquando allontanano e abbandonano chi, con grande spirito di Sacrificio e di Comunità, ha denunciato, o, semplicemente, ha fatto e continua a fare il proprio dovere da cittadino onesto, pagando le tasse più alte d’Italia, senza ottenere nessun servizio adeguato.

Alle Associazioni, ai Movimenti e ai Comitati, consegniamo questa iniziativa, un vero salto di qualità nell’esercizio e nella formulazione concreta di proposte atte a riconoscere e a ricostruire un nuovo tessuto cognitivo, per una Comunità libera da ogni condizionamento, perché la Verità è una virtù importante e senza di essa una Città muore.

Commenta per primo

Lascia un commento