21 Ottobre 2020

Un Pacco alla Camorra

PER LE PROSSIME FESTE FACCIAMO UN PACCO ALLA CAMORRA

“E’ tempo di acquisti e di regali in vista delle feste di Natale e questa volta, per una volta, diamo più valore ai nostri gesti prenatalizi comprando e donando  un pacco-dono di NCO, del Nuovo Commercio Organizzato.

Un Pacco alla Camorra. E’ il nostro appello, l’appello di <Mondragone. Bene Comune>, affinché l’occasione delle prossime feste sia anche una opportunità per fare un gesto concreto contro la criminalità.

Un pacco-dono di prodotti agroalimentari (confetture, legumi, sott’oli, barrette di cioccolato ecc) provenienti dai terreni confiscati alle mafie, quale segno tangibile di una lotta quotidiana di tanti nostri conterranei contro il malaffare e la speculazione e per la creazione di un’economia sociale come antidoto all’economia criminale.

Acquistiamo direttamente da www.ncocommercio.com oppure visitando il centro più vicino: daremo così un valore aggiunto al prossimo Natale e ai nostri doni.

<Facciamo un pacco alla camorra> è un progetto culturale promosso per l’ottavo anno consecutivo dal Comitato don Peppe Diana e da Libera Associazione Nomi e Numeri contro le mafie ed attuato dal Consorzio N.C.O., Nuova Cooperazione Organizzata- www.ncocooperazione.com.

Oltre alle parole e alle testimonianze, la lotta alla criminalità organizzata e non, che -nonostante le tante vittorie dello Stato- continua ad infestare le nostre terre e a compromettere il loro sviluppo, passa anche- secondo noi di MBC– da azioni all’apparenza semplici, come l’acquisto di un pacco-dono di NCO, ma che hanno una straordinaria ricaduta, soprattutto per coloro che ogni giorno si spaccano la schiena per continuare concretamente la battaglia per la legalità.

Di recente alcuni terreni confiscati sono stati oggetto di particolari attenzioni. A questi atti di vile sopraffazione si risponde con maggiore vicinanza e più adesione a queste straordinarie esperienze. Si reagisce con tangibile condivisione.”

Commenta per primo

Lascia un commento